• Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Biologia marina
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
  • Tempo di lettura:5 minuti di lettura
  • Ultima modifica dell'articolo:30 Novembre 2021

L’ermafroditismo è un fenomeno biologico in cui un individuo puòavere un cambio di sesso o avere i due sessi funzionali nello stesso tempo. AL contrario, organismi con sessi ben separati come sono detti gonocorici.

Esistono due tipi principali di ermafroditismo.

L’ermafroditismo sequenziale è il più comune, con individui che si spostano da un sesso all’altro. Questa alternanza di sessi è stata osservata in 27 famiglie di pesci con tre possibili configurazioni. 

pesce napoleone

Ermafroditismo proterogino : il pesce nasce femmina e poi diventa maschio. Questa caratteristica si ritrova nei labridi , tra cui il pesce napoleone , o nelle cernie .

Ermafroditismo proterandrico : il pesce nasce maschio e poi diventa femminile. Osserviamo questo fenomeno nel pesce pagliaccio , nell’orata o nel pesce castagna.  Anche nei molluschi bivalvi è molto comune la condizione proterandrica, ad esempio fra le ostriche.

perchia

L’ ermafroditismo sincrono, molto più raro, permette agli individui di avere entrambi i sessi funzionali come ad esempio la perchia (Serranus cabrilla) o alcuni sparidi. Questo tipo di ermafroditismo consente l’autofecondazione in specie rare, come il killifish delle mangrovie ( Kryptolebias marmoratus ).

Perché è utile cambiare sesso ?

Sebbene gli scienziati non sappiano ancora tutto sul cambiamento di sesso nei pesci, una cosa è certa, l’obiettivo è massimizzare le loro possibilità di riproduzione.

Da cosa dipende il cambio di sesso ?

In alcuni pesci le dimensioni contano. Questa è l’ ipotesi taglia-vantaggio : una femmina cambierà sesso non appena la sua taglia le consentirà di essere più fertile come maschio, e viceversa.

Pertanto, la protoginia (da femmina a maschio) viene spesso rilevata in specie con un sistema sociale dominato da un maschio poligamo e territoriale. Tipicamente, nel tordo testablu ( Thalassoma bifasciatum ), essere un maschio è di interesse riproduttivo solo a condizione di essere il più grande e dominare il suo harem.

Di conseguenza, i tordi rimangono femmine fino alla scomparsa del maschio dominante. Quindi, la femmina più grande si trasforma in maschio in alcune settimane : la sua morfologia cambia (taglia, colore, organo riproduttivo, ecc.), così come il suo comportamento.Nelle strutture sociali dove le coppie sono monogame e la necessità di difendere il proprio territorio è meno importante, si osserverà piuttosto un ermafroditismo di tipo proterandrico (da maschio a femmina).

pesce napoleone

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento