La stella arancio – Hacelia attenuata

Il Giornale dei MARINAI Organismi mariniLa stella arancio – Hacelia attenuata
0
(0)

La stella marina Hacelia attenuata è comunemente conosciuta anche come stella arancio appartiene alla famiglia delle Ophidiasteridae.

La stella arancio vive su fondali rocciosi, spesso coralligeni, dai primi metri di acqua sino a circa 180 metri. Molto diffusa nel Mediterraneo meridionale essendo una specie particolarmente termofila, la si può ritrovare anche in Adriatico ma anche nel Mar Egeo. Pochi esemplari abitano anche la costa Sud della Francia e dell’est della Spagna. Ha braccia lunghe, coniche, tozze alla base, corpo centrale piccolo, di colore arancio da giovani e man mano tendenti al rosso acceso. E’ una stella di dimensioni importanti, può anche raggiungere i 30 centimetri di diametro. Ama nascondersi tra anfratti rocciosi lontana dalla luce del sole dove va alla ricerca di spugne di cui si nutre. Gli esemplari più piccoli di Hacelia attenuata sono di colore arancione o rosso-brunastro, quelli più grandi rosso scarlatto o anche gialle. La riproduzione va da Giugno e Settembre.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Iscriviti alla newsletter del GDM

 

Loading
Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Primo avvistamento di squalo balena in Mediterraneo
3.9 (36) Una notizia che sprima o poi sarebbe arrivata, uno squalo balena è entrato
spada israele cavalieri crociate templari Un subacqueo israeliano trova una spada appartenuta ad un crociato
3.7 (7) Un subacqueo israeliano ha scoperto una spada ancora intatta appartenuta a un cavaliere
Abusi nel campo della miticoltura: scattata all’alba l’operazione “Oro di Taranto”.
4.1 (17) Continua, senza sosta, l’attività della Guardia costiera di Taranto, delle Autorità locali e
plancton Il cambiamento climatico influenzerà negativamente le comunità planctoniche
5 (1) Le simulazioni suggeriscono che le interazioni tra le comunità di plancton (la miriade
Studio: 3.760 tonnellate di plastica ricoprono il Mar Mediterraneo
3.8 (4) Circa 3.760 tonnellate di plastica galleggiano attualmente sulla superficie del Mar Mediterraneo, una
Intensa attività di recupero di piccole tartarughe marine moribonde in Emilia Romagna e Marche.
3.7 (3) Le scorse settimane hanno visto un intensificarsi delle attività di recupero lungo le