Il Giornale dei MARINAI News La pesca con le lontre

La pesca con le lontre


5
(1)

La pesca con le lontre in Bangladesh è stata una risorse per centinaia di anni, oggi invece è quasi del tutto scomparsa.

Ritorniamo a parlare delle tecniche di pesca più inusuali e questa volta voliamo in Bangladesh per scoprire la pesca con le lontre. Purtroppo tecniche di pesca che stanno scomparendo a causa dell’inquinamento delle industrie e il forte calo della fauna ittica nei fiumi del Bangladesh. A Hariar Gop, un piccolo villaggio sul fiume Buriganga, la pesca con la lontra ha sostentato per centinaia di anni tantissime famiglie. I mammiferi vengono addestrati per attirare i pesci nelle reti dei pescatori.

201482711552934585_8Bipul Kumar Bishwas, pescatore di Jessore, una piccola cittadina a 140 kh della capitale Dhaka però è disperato.
“Abbiamo fatto questo per generazioni”, lamenta Bipul Kumar. “La ragione per cui ho imparato questo è perché mio padre pescava con le lontre, i miei zii pescavano con le lontre e tutti qui lo fanno. Oggi invece con la scarsità di pesci questo mestiere sta pian piano scomparendo e i pescatori si guardano attorno per cambiare mestiere.

 Le lontre della specie Lutrogale perspicillata vengono addomesticate da piccole e diventano il fulcro della pesca nella nostra zona. Ma rispetto a 50 anni fa il 90% dei pescatori hanno abbandonato questo mestiere. Secondo il World Fish Bangladesh il problema deriverebbe dalle concerie che hanno sterminato la fauna ittica dei fiumi provocando uno dei disastri ambientali peggiori di tutto lo stato. Le sue lontre sono Rada e Krishna, come le divinità della mitologia indù.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Cosa ne pensi ? Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche