Il golfo di Guascogna

Il Giornale dei MARINAI ReportageIl golfo di Guascogna
5
(5)

Il golfo di Guascogna e’ una porzione semichiusa dell’Atlantico nord-orientale che contiene una estesa sezione della piattaforma continentale.

Di conseguenza il golfo è relativamente poco profondo e questo fattore, sommato all’azione dei venti da ovest, che trasportano onde che hanno attraversato gran parte dell’Atlantico, rende spesso le sue acque tempestose ed agitate, responsabili nei secoli passati di molti naufragi. Gli schemi circolatori del golfo di Guascogna sono quasi interamente legati alle stagioni. Da ottobre a marzo, durante la stagione invernale, lungo il pendio della piattaforma continentale scorre una corrente stagionale: si tratta della corrente Navidad (un po come per il Nino, è detta così perchè passa nel periodo di natale), che viaggia in direzione est lungo la costa settentrionale della Spagna ed è una estensione della Controcorrente del Portogallo, che si dirige verso Nord.

Biarritz_golfo di guascogna

Il golfo della Guascogna

Quando la corrente incontra le irregolarità del pendio continentale, per esempio il canyon di Santander, genera vortici e meandri e formazioni isolate di acqua calda.

I numero del golfo di Guascogna

SI estende per un’area di 223.000 Kmq. Ha una profondità media di 2.400 m ed una profondità massima di 4735 metri. La larghezza del golfo è esattamente di 550 Km e lunghezza invece di 510 Km.

I naufragi nel golfo di Guascogna

naufragio nel golfo della guascogna

Un dipinto di un naufragio dinanzi a Biarritz

Nonostante i moderni strumenti di navigazione e l’accuratezza delle previsioni metereologiche, il golfo della Guascogna continua ad essere teatro di naufragi. Le tempeste si registrano durante tutto l’anno, ma nei mesi invernali sono più violente perchè i venti da ovest agitano le acque e riempiono il mare di spaventosi gorghi ribollenti.

Le onde del Golfo possono raggiungere nel periodo di massima intensità anche gli 11 metri. La tempestosità del golfo è dovuta alla sua collocazione lungo il percorso delle depressioni nord-atlantiche che si originano nell’Atlantico sub-tropicale e viaggiano in direzione est. Le onde sono comunque molto apprezzate dai surfisti.

Lo squalo smeriglio del golfo di Guascogna

squalo lamna nasus

Uno squalo smeriglio. Credit: http://www.discovery.com

Gli squali smeriglio (Lamna nasus) sono gli squali più presenti nel golfo. Nonostante la pesca eccessiva nei passati decenni abbia drasticamente diminuito le popolazioni. La specie compare tra quelle considerate vulnerabili dalla IUCN.

La sula

la sula del golfo di guascogna

Una sula

La sula bassana (Morus bassanus) è il più grande uccello dell’Atlantico settentrionale, con un’apertura alare che può raggiungere i due metri. Gli adulti si trovano nel Golfo di Guascogna ma l’area riproduttiva è molto più a nord.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 5

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

1 thought on “Il golfo di Guascogna”

  1. Valerio Poi ha detto:

    Ho in programma di partire da La Rochelle per le Baleari a fine marzo. Attraversero’, quindi, il Golfo della Guascogna verso il 29/30 marzo con un catamarano di 43 piedi. Qualcuno ha già fatto questa rotta in quella parte dell’anno? Avete notizie o informazioni utili?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto
mal di mare Naupatia o mal di mare : cosa fare e come prevenire
5 (3) Classificato tra le cinetosi (malessere che si presenta durante un viaggio), il mal