La pesca al black bass

Il Giornale dei MARINAI Pesca sportivaLa pesca al black bass
4.5
(2)

La pesca al black bass (Micropterus salmoides) è sicuramente una delle tecniche più divertenti che esistano per un pescatore appassionato di spinning. Sportivo, potente ed acrobata, il black bass è anche un pesce molto curioso e interessato a tutto ciò’ che in acqua si muove.  Molto spesso si può osservare appena al di sotto della superficie, ma anche a profondità importanti, ad esempio lungo falesie o in prossimità di alberi caduti in acqua. Tuttavia, la pesca del black bass non è così facile come si potrebbe pensare. Ecco alcuni suggerimenti che vi permetteranno di pescare il black bass nella maggior parte delle condizioni.

Chi è il black bass

Conosciuto come persico trota o boccalone, questo pesce originario dell’America settentrionale è stato introdotto praticamente in tutti i continenti tranne l’Antartide. In Europa è stato segnalato a partire dal 1883. In Italia è stato dapprima introdotto nei laghi di Monate e Comabbio in Provincia di Varese. Ama le acque piuttosto ferme con poca corrente, lo si trova in stagni, bacini artificiali o nei canali.

Pescare il black bass da riva

Il Pescatore da spinning deve sempre avere con se la valigetta di esche artificiali per poterli cambiare facilmente. In caso non vogliate appesantirvi utilizzate dei gilet da pesca con molte tasche per poter conservare e trasportare i vostri artificiali.

Non dimenticate gli occhiali da sole polarizzanti per poter vedere meglio i pesci e poter provare anche i lancio più azzardati.

Se volete pescare il black bass da riva , consigliamo di avere sempre due canne già pronte. La prima è una canna da casting versatile di circa 2,20 m, dotata di un’azione regolare, per poter pescare con tutti i tipi di esche (rubber jig, spinnerbait, buzzbait, jerkbait, crankbait, topwater, ecc…) . È una tecnica di pesca rapida, soprattutto se non si conosce perfettamente lo specchio d’acqua. L’obiettivo è quello di pescare efficacemente strutture e ostacoli, essendo il più precisi possibile durante i lanci.

black bass 2

Attenzione a lanciare discretamente senza farsi scorgere dal pesce.  Nel caso il pesce non vi abbia notato, è probabile che l’esca venga attaccata. I combattimenti con un black bass sono spettacolari!

La seconda é una canna da spinning di 2 m accompagnata da un mulinello in trecciato e leader in fluorocarbon da 0,30 mm. La tecnica migliore è quella di presentare un verme vero oppure in silicone sulla superficie dell’acqua.

Pescare il black bass dalla barca

Se si pesca il black bass dalla barca si possono portare diverse canne da pesca già pronte all’uso. Poiché è possibile catturare questo pesce con tutti i tipi di esche, vi consigliamo se potete di portare con voi 4 canne per praticare altrettante tecniche.

·  Una canna da casting con trecciato da 20 libbre +  artificiale siliconico (es gambero)

·  Una canna versatile per alternare popper e stickbait.

·  Una canna versatile per la pesca jerkbait con nylon da 0,35 mm.

·  E infine una canna da pesca spinnerbait in nylon da 0,35 mm con mulinello con un rapporto di circa 6,3:1.

Pesca al black bass: una pesca discreta

Uno dei segreti nella pesca del black bass è l’approccio discreto: il movimento del pescatore e/o della barca, la precisione del lancio, la discrezione dell’impatto dell’esca sull’acqua. Per riuscire a catturare il bass bisogna provare, provare e riprovare… Naturalmente un buon ecoscandaglio ti permette di localizzare facilmente i pesci.

Cosa serve per pescare il black bass

Con tempo soleggiato ed acqua chiara preferite colori degli artificiali neutri, arancione o marrone, bianco o argento.

Con acqua chiara e tempo nuvoloso si preferisce colori scuri : nero, viola, verde o arancio

Con acqua scura e tempo soleggiato preferite artificiali gialli o rossi.

Sempre con acqua scura e tempo nuvoloso utilizzate colori molto visibili come giallo, arancio, rosso e tutto ciò che è fluorescente.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 4.5 / 5. Conteggio voti: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Iscriviti alla newsletter del GDM

 

Loading
Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

siluro giallo Curiosità : Uomo pesca un siluro di colore giallo in Olanda
3.7 (6) Eccezionale cattura per un pescatore olandese che ha portato fuori dall’acqua un pesce
Primo avvistamento di squalo balena in Mediterraneo
4 (45) Una notizia che sprima o poi sarebbe arrivata, uno squalo balena è entrato
spada israele cavalieri crociate templari Un subacqueo israeliano trova una spada appartenuta ad un crociato
3.6 (8) Un subacqueo israeliano ha scoperto una spada ancora intatta appartenuta a un cavaliere
Abusi nel campo della miticoltura: scattata all’alba l’operazione “Oro di Taranto”.
4 (18) Continua, senza sosta, l’attività della Guardia costiera di Taranto, delle Autorità locali e
plancton Il cambiamento climatico influenzerà negativamente le comunità planctoniche
5 (1) Le simulazioni suggeriscono che le interazioni tra le comunità di plancton (la miriade
Studio: 3.760 tonnellate di plastica ricoprono il Mar Mediterraneo
3.8 (4) Circa 3.760 tonnellate di plastica galleggiano attualmente sulla superficie del Mar Mediterraneo, una