Il pesce spada


Il pesce spada, uno dei pesci piu’ interessanti dal punto di vista commerciale che ha visto ridurre la quantità dei suoi stock a causa della pesca eccessiva degli ultimi 40 anni.

Il pesce spada, dal nome scientifico di Xiphias gladius appartiene alla famiglia degli Xiphiidae. Un pesce dal corpo fusiforme con la caratteristica di avere la mascella superiore sviluppata a forma di spada lungo un terzo di tutto il corpo del pesce. Due grandi occhi e due pinne dorsali. La prima alta e breve e la seconda piccola posizionata molto vicino alla pinna caudale. Due pinne anali ed una pinna caudale ampia e falcata. Il pesce spada nella forma adulta non ha ne scaglie ne denti. Il colore e’ tendente al blu-blunastro ed argento sui fianchi. Puo’ raggiungere i 4,5 metri di lunghezza e pesare sino a 40 Kg anche se in Cile nel 1953 e’ stato pescato un esemplare di pesce spada da record del peso di 655 Kg.

Un pesce migratore

Il pescespada e’ un attivo nuotatore che compie ampie migrazioni in tutti gli oceani del mondo. Solitamente si sposta in coppia. I pesci spada del Mar Mediterraneo sono soliti migrare sino alle calde acque dell’oceano Pacifico. In particolare i suoi spostamenti si limitano a zone tropicali o subtropicali degli oceani ma lo si puo’ anche trovare in Mar Nero e nel Mar D’azov. Raramente si avvicina alla costa, va a caccia delle sue prede sino ad una profondità di 800 metri ma preferisce acque temperate con temperatura tra i 18 ed i 22 °C. Il pesce spada e’ un predatore, si ciba in particolare in pesci ossei come barracuda, scombri, naselli, sardine ma nella sua dieta rientrano anche calamari e polpi.

Un arma pericolosa

La sua spada (gladio o rostro), una modificazione della mascella serve al pesce spada non solo a fendere l’acqua per aumentare la velocità nel nuoto ma permette anche di stordire le prede con un colpo orizzontale. Puo’ anche sfruttare la spada come arma di difesa infilzando squali ed altri suoi predatori.

La riproduzione del pesce spada

stadio-larvale-di-pesce-spada Il pesce spadaSi riproduce nelle stagioni calde. La femmina del pesce spada riesce a deporre sino a 800.000 uova pelagiche che contengono all’interno una goccia di olio utile per il galleggiamento.La larva si schiude una volta raggiunta la lunghezza di 4 mm diventando parte del plancton animale. La spada invece si sviluppa quando l’animale raggiunge 1 cm di lunghezza.

La pesca del Pesce spada

feluca-pesca-pesce-spada Il pesce spadaIl pesce spada viene pescato prevalentemente con i palamiti derivanti. Oggi il pesce spada e’ divenuto sempre meno presente nei nostri mari motivo per cui la ICCAT ha inserito delle quote per la pesca di questo pesce. La pesca eccessiva ha sterminato i grossi esemplari e sempre piu’ spesso si assiste a scempi di piccoli pesci spada (ancora non maturi e sotto taglia) sbarcati a terra senza alcun controllo da parte delle autorità. Sino a 30 anni fa infatti non erano rare catture di pesci superiori ai 200 Kg. Oggi il peso medio di un pesce catturato si aggira tra i 40 ed i 60 Kg. Questo a causa anche delle spadare, delle reti che catturavano tutto cio’ che rimaneva intrappolato ed oltre a esemplari piccoli di pesce spada rimanevano impigliati delfini, tartarughe ed altre specie di nessun interesse per il commercio. oggi le spadare sono vietate.

dove-vive-il-pesce-spada Il pesce spadaNel sud Italia, in particolare nello stretto di Messina la pesca al pesce spada avveniva (viene utilizzata anche oggi ma sono rimaste poche imbarcazioni) con le Feluche, delle imbarcazioni dotate di un albero centrale e di una lunga prua dove si trova una passerella. Una volta avvistato il pesce dall’alto dell’albero lo si seguiva e una volta raggiunto un arpionere lanciava un arpione legato ad una galleggiante sul dorso del pesce.

Il pesce spada in Cucina

E’ un prodotto molto apprezzato e venduto al pubblico sia fresco a fette ma anche congelato o sotto forma di conserva. Il pesce spada, come tonni ed altri pelagici tende ad accumulare metalli pesanti come il mercurio (processo chiamato biomagnificazione). Per tale motivo il consumo del pesce spada e’ sconsigliato alle donne incinte.

Pesce spada e frodi alimentari

Spesso la carne di pesce spada viene sostituita da carni meno pregiate che una volta affettate sono difficili da distinguire. In particolare e’ la carne di squalo (smeriglio o verdesca) a venire venduta a caro prezzo come carne di pesce spada.
Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui