Corsica: sull’isola di Napoleone

Il Giornale dei MARINAI ReportageCorsica: sull’isola di Napoleone
0
(0)

In viaggio in Corsica ad Ajaccio: città incantevole e mediterranea

Ajaccio si trova nella parte più profonda dell’omonimo golfo. Il suo nome viene dal greco Agation (buon porto) per la favorevole posizione geografica. In effetti il luogo dove sorge la città fu scelto da alcuni coloni greci focesi. Successivamente, sotto l’occupazione romana prese il nome di Adiacium e poi Ajax.

Conquistata prima dai Vandali, poi dai Longobardi, intorno all’anno Mille venne occupata dai pisani e in seguito passò ai genovesi (sotto l’autorità del Banco di San Giorgio), che nel 1492 vi costruirono una cittadella fortificata, progettata dall’architetto milanese Cristoforo de Gandino, e la popolarono di cento famiglie della Lunigiana, tra cui i Buonaparte, che arrivarono ad Ajaccio nel 1510. In seguito si ingrandì anche grazie all’afflusso di abitanti provenienti dalle zone interne dell’isola.

Fu occupata una prima volta dai francesi dal 1553 al 1559 e restituita ai genovesi con la pace di Cateau-Cambrésis. Nel Settecento divenne una roccaforte degli indipendentisti di Pasquale Paoli, ma nel 1768 fu occupata dai francesi in seguito al Trattato di Versailles. Nel 1769 vi nacque il suo cittadino più illustre: Napoleone Bonaparte. Dal 1793 al 1796 fu parte del regno anglo-corso di Pasquale Paoli, per ritornare definitivamente alla Francia nel 1796.

Ajaccio è caratterizzata da ampi viali lungo i quali le boutique si alternano alle caffetterie – è un vero piacere passeggiare per le strade di questa città; ma Ajaccio offre anche altro….

La cittadella di Ajaccio,

La cittadella di Ajaccio risale al 1553 e con la sua posizione rialzata offre una splendida vista sul mare. Essendo la cittadella zona militare, per molto tempo veniva aperta al pubblico solo una volta l’anno;

Cattedrale di Ajaccio

La cattedrale “Notre Dame de la Misericorde” è stata costruita tra il 1587 e il 1593. La cattedrale è stata realizzata in stile rinascimentale, nonostante la sua cupola e la sua pianta presentino caratteristiche del periodo bizantino.

Spiaggia Saint François

La spiaggia pubblica Saint François invita ai bagni e al relax; chi ama allontanarsi dalla spiaggia nuotando, dovrebbe comunque fare attenzione al passaggio delle barche, che in questa zona non mancano. La spiaggia Saint François confina con un Boulevard molto animato, ideale per delle piacevoli passeggiate.

Centro storico di Ajaccio

Nel centro storico di Ajaccio, oltre a visitare i diversi luoghi d’interesse, dalla cittadella alla casa natale di Napoleone, è molto piacevole passeggiare per le vie costellate da numerosi caffetterie, ristoranti e piccoli negozietti.

Torre di difesa di Ajaccio

La torre di Ajaccio è stata costruita nel 1550 dai genovesi, che fondarono la città nel 1492. La torre è stata eretta sul promontorio “Pointe de la Parata” dove sfida i venti e le onde. “Pointe de la Parata” si trova circa 11 chilometri dal centro di Ajaccio.

I Porti di Ajaccio

La città di Ajaccio conta due porti, entrambi molto amati dai velisti. Il Porto Tino Rossi dispone di 260 posti di attracco e il Porto dell’Amirauté di 497 posti di attracco. Presso questi porti fanno anche scalo i traghetti provenienti dalla Francia (Marsiglia, Nizza, Toulon) e dal porto di Genova. I Porti di Ajaccio non sono importanti solo dal punto di vista turistico ma anche da quello commerciale: vi lavorano infatti molti abitanti della città.

L’arcipelago delle isole sanguinarie

Formato da quattro isole, l’arcipelago delle Isole Sanguinarie si estende davanti al Golfo di Ajaccio in Corsica. La particolarità di queste isole selvagge è quella di tingersi di rosso al tramonto, lo spettacolo naturale che qui trova uno scenario tra i più belli d’Europa.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto
mal di mare Naupatia o mal di mare : cosa fare e come prevenire
5 (3) Classificato tra le cinetosi (malessere che si presenta durante un viaggio), il mal