La donzella pavonina – Thalassoma Pavo

Il Giornale dei MARINAI I pesci del Mediterraneo, Organismi mariniLa donzella pavonina – Thalassoma Pavo
5
(3)

La Donzella Pavonina conosciuta con il nome scientifico di Thalassoma Pavo è un pesce variopinto appartenente alla famiglia dei labridi.

Vive in tutto il Mar Mediterraneo e nella parte orientale dell’Oceano Atlantico. Originariamente presente nel Sud del Mediterraneo, da vent’anni a questa parte la donzella pavonina ha cominciato a spostarsi verso nord, oggi è presente anche nella parte più alta del mar Adriatico. La Donzella pavonina è una specie tipica degli ambienti costieri tra i 0 ed i 30 metri di profondità. La si puo’ osservare vicino fondali rocciosi o tra le praterie di posidonia. Si tratta di un pesce termofilo che ama vivere in acque calde (circa 25°) in piccoli gruppi o in solitario. La donzella non supera mai i 25 cm di lunghezza e la taglia media è tra i 10 ed i 20 cm. La pinna caudale come il viso presentano delle righe di colore blu intenso. Il muso è appuntito e, come tutti i labridi, ha infatti grosse labbra carnose. Il colore varia con il sesso. Da giovani hanno il corpo è completamente verde, fatta eccezione per la chiazza nera. Ermafrodita proterogino, nasce femmina e dopo qualche anno diventa maschio, man mano mutando la colorazione fino a perdere del tutto le bande blu e la macchia nera quando adulto.

La donzella pavonina può essere confusa con la donzella o pesce carabiniere (Coris julis) o con il labride Tordo pavone Symphodus tinca per i colori del corpo molto simili.Si nutre essenzialmente di piccoli invertebrati che scova scavando il substrato con la bocca. Sono ghiotte di ricci di mare quando sono ancora piccoli. Si nutre anche, malgrado la presenza di sostanze tossiche delle spugne  Axinella polypoides, Chondrilla nucula. Non disdegna le uova di altri pesci come per esempio quelle di castagnola attaccando i nidi di femmine isolate. Curiosa, viene attratta facilmente smuovendo sedimento dal fondo. Gli esemplari femminili si muovono spesso in gruppi numerosi. Talvolta gli esemplari più giovani si nutrono dei parassiti esterni di pesci più grossi, pulendoli. E’ preda del barracuda Mediterraneo.

In termini di riproduzione,  Thalassoma è una specie ermafrodita proteroginica, vale a dire che gli individui nascono femminile per trasformarsi poi in maschi. Questa trasformazione è accompagnata da un cambiamento di colore. Puo’ capitare che comunque alcuni esemplari non cambino mai il loro sesso.

Origine del nome scientifico

Thalassoma dal greco [thalassa] = mare – pavo dal latino = pavone, per i colori scintillanti di questo pesce.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 3

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

1 thought on “La donzella pavonina – Thalassoma Pavo”

  1. Luca ha detto:

    Ne ho una nell’acquario, sarà tipo 6 cm, è una femmina. E’ molto carina da vedere anche perchè si muove molto, il problema è solo uno, è molto aggressiva e territoriale ma fugge se puntata dal sarago fasciato di taglia più grossa che ho.
    Ormai è un anno e qualche mese che ho questo acquario mediterraneo, ed oltre ad aver scoperto molto cose sugli atteggiamenti di questi pesci, è davvero interessante vedere e capire lo sviluppo della flora e fauna. Adesso con l’esperienza maturata saprei consigliare e creare un acquario marino mediterraneo da 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

delfini drone I droni infastidiscono i delfini?
5 (1) Oggi sempre più droni sono utilizzati per riprendere immagini, fare foto, monitorare ma
Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto