Mare


Gli oceani e i mari del pianeta potrebbero cambiare colore. Entro il 2100 l’acqua degli oceani potrebbe diventare sempre piu’ scura (dal verde al blu) a causa del surriscaldamento delle acque. Le temperature in aumento modificano la morfologia del fitoplancton che vive in superficie e che ne determina il colore.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature Communications dall’Università di Boston con uno studio coordinato da Stephanie Dutkiewicz.

Lo studio indica che regioni subtropicali degli oceani perderanno una grande percentuale di fitoplancton e diventeranno per questo ancora più scure. Le aree piu’ verdi, quelle vicino ai poli diventeranno di tonalità più scure perché le temperature più calde favoriranno la proliferazione di nuove specie di fitoplancton.

I ricercatori dell’Università di Boston affermano che se i cambiamenti climatici fanno spostare le comunità di microrganismi da una zona all’altra, questo avrà conseguenze anche sulle reti alimentari.

Evidentemente la perdita di materia organica porterà ad una perdita di energia nella catena alimentare. Un ecatombe che potrebbe avere conseguenze negative su tutto il sistema, in particolare per l’uomo considerando che “attualmente quasi 1 miliardo di persone dipende quasi interamente dal cibo offerto dal mare”.

41467_2019_8457_Fig1_HTML Gli oceani potrebbero cambiare colore entro la fine del secolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui