• Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Nautica e barche
  • Commenti dell'articolo:2 commenti
  • Tempo di lettura:6 minuti di lettura
  • Ultima modifica dell'articolo:31 Luglio 2021

Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il corpo e per la mente , il modo più diretto per entrare in contatto con la il mare e la natura che ci circonda. La vela è anche una filosofia di vita, un modo di affrontare la quotidianità seguendo ritmi diversi non convenzionali e non condizionati dallo stress della frenesia.

Ciò non toglie che far vela sia comunque uno sport che richiede disciplina e rigore, senza dimenticare che può regalare momenti di grande soddisfazione. Approfittare della barca a vela per le proprie vacanze è da veri marinai. I tramonti sul mare, un aperitivo in porto o visitare le isole italiane . La barca a vela ci può permettere tutto questo. La barca a vela si può tranquillamente noleggiare o se siete proprietari potete sognare la prossima meta durante ogni traversata.

Che sia in famiglia, con amici o in solitaria, una vacanza in barca a vela ci permette di staccare con il tram tram di tutti i giorni riscoprendo i valori della vita e riscoprendo noi stessi. Si vive a contatto con la natura che ne fa anche le regole. Si perché il mare bisogna conoscerlo per evitare qualsiasi rischio.

Noleggio, quanto mi costi

I costi per una vacanza in barca a vela non sono poi cosi incessabile, anzi. Spesso una vacanza in barca costa meno che un hotel o un appartamento. Naturalmente tutto dipende dalla barca che si noleggia e se si chiede o meno l’equipaggio.

Viaggiare in silenzio nel rispetto dell’ambiente

La vela è uno dei modi più ecologici per spostarsi e viaggiare. Basta issare le vele, prendere il vento a tuo favore e partire, senza sprecare una goccia di carburante! Le vacanze al mare sono anche un’occasione per rendersi conto dell’importanza delle risorse a disposizione. Bisogna infatti fare attenzione al consumo di acqua ed elettricità a bordo e imparare ad adottare uno stile di vita minimalista. Parola d’ordine : eliminare il superfluo!            

Visitarela costa da una prospettiva diversa

Esplorare un luogo dal mare è un’esperienza unica. Hai presente tutte quelle spiagge affollate d’estate dove non riesci nemmeno a posare l’asciugamano? Dimenticale! In barca potrete godere di spiagge isolate o bagnarvi tra falesie a picco sul sul mare.

Le vacanze in barca aiutano a condurre uno stile di vita sano

La barca a vela ci permette di far sport : issare le vele, tirare l’ancora, respirare aira pulita. E poi se siete anche pescatori potrete mangiare il pesce pescato in barca. Spesso durante le traversate si puo’ pescare alla traina .

La vela ti rende felice

La vela si pratica all’aperto, in mezzo al mare o al lago, che è un po’ come una palestra all’aperto. Se stiamo bene viene stimolata la produzione della serotonina (ormone della felicità) e della dopamina. Via lo stress dunque ma sempre occhi parti in mare.

Guardare il mare ringiovanisce il cervello

A dar man forte a questa teoria contribuisce uno studio del 1995 pubblicato su Environmental Psychology  in cui si analizza il rendimento e la concentrazione di due gruppi di studenti. I primi avrebbero studiato in zone di montagna o pianura, i secondi invece vicino al mare. Ecco che i risultati migliori sono stati ottenuti dal secondo gruppo ottenendo voti più’ brillanti ed una maggiore attenzione.

barca a vela in famiglia

Il blu dà sollievo

Guardare il blu del mare da sollievo. Sembra che il blu, secondo una ricerca del 2003, sia il colore preferito dalla maggior parte delle persone.

Nessuna sveglia da rispettare

Saranno le prime luci dell’alba a svegliarvi. Il calore del sole scalderà pian piano la carena della barca asciugando via le goccioline d’acqua che l’umidità della notte aveva depositato. Se invece avete voglia di dormire ancora fatelo, siete in vacanza. Nessuna riunione, nessuna scadenza, al massimo fate un tuffo per svegliarvi e rosolate al sole sul ponte della barca.

Televisione ? Meglio guardare le stelle ed il cielo

Invece di rimanere imbambolati davanti la televisione passate del tempo sul ponte della barca a guardare il cielo stellato. Una chitarra ed un bicchiere di vino, in buona compagnia e poi dritti a fare il bagno di mezzanotte.

I bambini imparano a collaborare

Una vacanza in barca in famiglia aiuta non solo a consolidare i rapporti, ma permette anche di infondere una profonda educazione nei piccoli. In barca si collabora e devono farlo tutti. Per tale motivo anche i più piccoli sono portati a collaborare e a rendersi autonomi rapidamente.

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Vittorio

    tutto quasi vero,navigo da quando ero bambino,sono nato in un isola perciò il mare è parte di me,pero nella mia lunga esperienza ne ho viste di cotte e di crude,bagagli sbarcati in panchina in malomodo,amicizie pluriennali disintegrate,ecc,andar per mare non è da tutti,bisogna adeguarsi agli altri e gli altri devono adeguarsi a te ,perciò buon vento perche il lupo morde e morde forte.

  2. Mario Labriola

    Parole sagge , io ogni anno non vedo l’ora che arrivi l estate per noleggiare la barca e prendere il largo , purtroppo però bisogna scegliere bene l’equipaggio , perchè se non tutti sono amanti del mare e non rispettano gli spazi stretti della barca … si finisce per rompere amicizie .
    ma del resto , forse in certi casi , ne vale la pena … per lo meno , ci si circonda di amanti del mare e della tua stessa passione e filosofia di vita !

    Buon Vento a tutti

Lascia un commento