Globicefalo – Globicephala melas

Il globicefalo appartiene alla famiglia dei delfinidi. Questo cetaceo odontocete vive in Mar Mediteranneo

Come riconoscerlo

Testa: grande e arrotondata. Melone rotondo, sempre più marcato con l’età. Becco poco pronunciato. 8-13 coppie di denti conici alti circa 5 cm per mandibola (superiore e inferiore).
Corpo: lungo e relativamente sottile, davanti più tozzo. Colore: nero, a volte leggermente colorato marrone, con una macchia bianca a forma di ancora sotto la gola e sulla superficie ventrale. giovani
gli individui sono grigi.

Pinna dorsale: Bassa e molto larga alla base (circa 2 volte più larga che alta), robusta e relativamente arrotondato, situato nel mezzo del corpo. Nei maschi più anziani che sono più grandi, la pinna dorsale si trova davanti alla superficie dorsale. Consente una facile identificazione della specie.
Pinne pettorali: molto lunghe e sottili, ricurve all’indietro. Pinna caudale: tacca mediana marcata, chiglia spessa.

Sfiatatoio: soffio a volte visibile con tempo calmo. Potente, può superare 1 m di altezza.


Gli adulti misurano dai 5 ai 6,5 metri per un peso che varia da 1.800 kg per le femmine a 3.800 kg per i maschi.

Globicefalo
  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Mammiferi marini
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura
  • Ultima modifica dell'articolo:16 Luglio 2021

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento