Ricette di mare e di pesce

La Lenticchia di Ustica
Pesca e alimentazione
Marcello Guadagnino

La Lenticchia di Ustica

Il nome botanico della lenticchia di Ustica è “LENS ESCULENTA”, perché il seme ha una forma di lente; per secoli, grazie al suo alto contenuto proteico e al basso costo, sono state chiamate “carne dei poveri”. Coltivata nell’isola siciliana fin dall’Ottocento  è tra le più piccole lenticchie prodotte in Italia. Di colore marrone scuro, la lenticchia di Ustica è gustosa e talmente tenera da non richiedere ammollo. La tradizione gastronomica locale la impiega nella preparazione di piatti semplici e poveri, accostandola alle verdure e all’aroma del basilico o del finocchio selvatico: la zuppa di lenticchie e la pasta

Leggi Tutto »

Le ricette di mare del Giornale dei Marinai
In questa sezione troverete alcune ricette, spesso saranno ricette di mare tradizionali di facile preparazione e non troppo costose. La pasta con i ricci, i calamari ripieni, spaghetti al nero di seppia o ancora il finto fritto oppure come cucinare le alici marinate.