La Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli in prima linea per il progetto OCSE “Promuovere l’Innovazione nell’Economia degli Oceani”

Il Giornale dei MARINAI NewsLa Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli in prima linea per il progetto OCSE “Promuovere l’Innovazione nell’Economia degli Oceani”
0
(0)

L’Ente di Ricerca, nella persona di Marco Borra, rappresenterà l’Italia al Workshop l’8-9 Dicembre 2016 a Parigi.

Sarà il Presidente della SZN, Roberto Danovaro, insieme a Fulvio Esposito del MIUR, con il sostegno del Ministro Plenipotenziario Gianluigi Benedetti ed il Dirigente dell’Ufficio VIII-Programmazione e promozione della ricerca in ambito internazionale e coordinamento della ricerca aerospaziale MIUR, Gianluigi Consoli, a rappresentare il nostro Paese nell’ambito dell’ambizioso progetto OCSE ‘Fostering Innovation in the Ocean Economy’, che partirà a Parigi l’8 e il 9 dicembre 2016. Un appuntamento di lavoro e di confronto che vede in campo una sinergia di intenti e di obiettivi concretizzarsi anche grazie al contributo volontario di € 30.000 messo a disposizione dalla Stazione Zoologica Anton Dohrn. Nelle scorse settimane il Presidente Roberto Danovaro, a nome dell’Ente di Ricerca, ha inviato al Direttore della Direzione Scienza, Tecnologia ed Innovazione (DSTI), Andrew Wyckoff, la lettera di adesione al progetto confermando e ufficializzando l’offerta del contributo. Il Progetto OCSE ‘Fostering Innovation in the Ocean Economy‘ intende porre l’accento sul ruolo della Ricerca e dell’Innovazione Tecnologica nell’ambito dello sviluppo sostenibile della ‘Seas and Ocean Economy’, nell’ottica della nuova prospettiva di osservazione e analisi dello sviluppo economico sostenibile globale. La finalità sarà quella di osservare, comprendere e valutare le politiche d’innovazione scientifica e tecnologica applicate al settore marino, per fornire linee-guida sull’uso degli strumenti economici ed favorire una gestione innovativa e sostenibile di mari ed oceani e della vita che contengono. Nell’arco della due giorni, strumenti e nozioni verranno esplicati per sviluppare e perfezionare una Banca Dati OCSE sull’industria per il mare e per l’oceano, analizzando il valore economico della ricerca e delle osservazioni marine e oceaniche. L’evento è il risultato di un lungo e intenso lavoro di promozione portato avanti, sotto il coordinamento della Rappresentanza e del MIUR, dall’Addetto Scientifico, Isabella Palombini e da Fulvio Esposito, della Segreteria Tecnica del Dipartimento per l’Alta Formazione e la Ricerca del MIUR, e Delegato Nazionale al Comitato per le Politiche sulla Scienza e Tecnologia (CSTP) dell’OCSE. Un percorso che ha visto, tra gli altri, il coinvolgimento attivo e proficuo del Consorzio Nazionale delle Ricerche (CNR), dell’Istituto Istituto Nazionale Oceanografia e Geofisica Sperimentale (OGS) di Trieste. Il Workshop prevede, durante il secondo giorno di lavori, l’intervento del ricercatore della Stazione Zoologica Anton Dohrn Marco Borra, con la relazione dal titolo “The growing importance of the seas in the Italian policy agenda”. Con tale partecipazione la SZN si candida, infine ad ospitare i prossimo Workshop internazionale atteso, tra il 9 ed il 13 Ottobre 2017, a Napoli, durante la Presidenza italiana del G7

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

delfino attacca pesce gatto Perché i delfini decapitano le loro prede ?
5 (2) I biologi marini hanno scoperto alcuni anni fa che alcuni delfini tursiopi del
pesce con amo in pancia Amo : meglio tagliare o slamare ?
5 (1) Una domanda che ci siamo posti un po’ tutti durante le nostre battute
Tonno rosso Stock di tonno rosso : la situazione migliora ed i tonni non sono più in pericolo
5 (5) Quattro specie di tonno pescate commercialmente sono sulla buona strada per il recupero
Il granchio fantasma – Ocypode cursor
4 (2) Il granchio fantasma – Ocypode cursor è un piccolo granchio delle dimensioni massime
idrofono Monitoraggio acustico dei mammiferi marini
4 (1) I mammiferi marini, in particolare i membri dei due ordini Pinnipedi (foche) e
delfini drone I droni infastidiscono i delfini?
5 (1) Oggi sempre più droni sono utilizzati per riprendere immagini, fare foto, monitorare ma
Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (6) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime