Lo squalo Gattuccio - Scyliorhinus canicula

Lo squalo Gattuccio – Scyliorhinus canicula

Dic 23, 2019 By Marcello Guadagnino
5
(2)

Lo squalo gattuccio è un piccolo squalo che vive in Mar Mediterraneo, lungo le coste africane dell’ Oceano Atlantico sino al Senegal ed in nord Europa arrivando sino alla penisola Scandinava. Appartenente alla famiglia degli Sciliorinidi questo piccolo squaletto è riconoscibile dal muso piuttosto arrotondato, il ventre chiaro ed i tanti puntini neri sul corpo. Il nome ingklese del gattucio é spotted shark invece in francese è conosciuto come roussette o chat de mer (gatto di mare). Il suo nome scientifico è Scyliorhinus canicula.

Lo squalo gattuccio ama vivere su fondi sabbiosi ad una profondità che varia dai 20 ai 400 metri.

Il Gattuccio non supera gli 80 cm di lunghezza ed un peso di 5 Kg. Simile allo squalo gattopardo Scyliorhinus stellaris da cui si differenzia per i puntini più grandi (nel gattopardo) e per le narici che sono contigue nel gattuccio e separate nello squalo gattopardo.

Cosa mangia il gattuccio

Il gattuccio è uno squalo che si nutre di notte. Caccia molluschi, cefalopodi e piccoli crostacei ma anche piccoli pesci  bentonici come gallinelle di mare o piccoli pesci prete.

Riproduzione

Una specie ovipara

Il gattuccio è una specie ovipara: La femmina dopo essere stata fecondata, depone le uova tra i rami delle gorgonie, le uova degli astucci ovarici dalla forma tipica chiamati borsellini delle sirene. In queste uova si sviluppa autonomamente l’embrione del piccolo squalo.

Il gattuccio è uno squalo oviparo, si riproduce quando raggiunge la lunghezza di circa 60cm in Atlantico e di 45cm in Mediteranno. Le uova vengono deposte a coppie in più volte, in media due volte al mese da novembre a luglio. Il gattuccio cerca dei rami di gorgonia dove lasciare le uova che sono attaccate tramite dei filamenti. Queste uova rettangolari di circa 6 cm per 2 cm conosciute anche con il nome di borsellini delle sirene si schiudono dopo 95/120 giorni in Atlantico invece in Mediterraneo la schiusa può avvenire sino a 280 giorni dopo.

La pesca del gattuccio

Preda della pesca a strascico e delle reti da posta, il gattuccio é ampiamente commercializzato in tutta italia.

Qualità nutrizionali del gattuccio

  • Proteine: 25 g/100g
  • Grassi: 0,81 g/100g
  • Calorie: 106 kcal/100g

Il prezzo al mercato del gattuccio

Il gattuccio si trova sui banchi delle pescherie ad un prezzo variabile dai 7.90 ai 15 euro al Kg

Il gattuccio viene utilizzato a Cagliari per preparare Sa burrida, un piatto della tradizione marinara cagliaritana.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?