La Boga – Boops boops

Il Giornale dei MARINAI I pesci del Mediterraneo, Organismi mariniLa Boga – Boops boops
5
(3)

La boga abita fondali costieri rocciosi o prossimi a praterie di Posidonia oceanica. 

Un pesce comunissimo in Mar mediterraneo nella colonna d’acqua piu’ superficiale. La boga Boops boops si puo’ definire infatti semi-pelagico . Raramente la si trova a grandi profondità 200/300 metri.

Corpo affilato, la boga assomiglia piu’ ad una sardina o ad un latterino che agli sparidi, famiglia a cui effettivamente appartiene.

Le pinne dorsale e anale hanno raggi spinosi morbidi. La pinna dorsale è piuttosto lunga e quando abbassata scompare in un solco dorsale. La pinna caudale è forcuta e i lobi appuntiti. Le pinne pettorali sono abbastanza grandi ma più brevi della testa; le pinne ventrali sono piccole, inserite subito dietro l’origine delle pettorali.

La boga ha un corpo argenteo ed il dorso scuro a volte con tonalità di verde ed il ventre bianco.  Dalla testa dipartono 3-4 linee longitudinali brune o dorate, non sempre visibili, che raggiungono il peduncolo caudale. La boga supera raramente i 25 cm di lunghezza e puo’ vivere sino a 15 anni di età.

E’ un pesce gregario, ama vivere in gruppi di grandi dimensioni andando alla ricerca di materiale vegetale e zooplancton per cibarsene.

La riproduzione della Boga

La boga è una specie ermafrodita proterogina: gran parte degli individui giovani sono femmine e invecchiando si trasformano in maschi. Esistono però anche femmine che non cambiano sesso e maschi tali fin dalla nascita. La deposizione avviene in primavera ed estate.

La pesca della boga

Viene catturata con ogni tecnica di pesca costiera, ma e’ preda tipica delle reti da posta e di reti a strascico. Questo pesce rappresenta una cattura accessoria per i pescatori che difficilmente immettono sul mercato visto che le carni sono poco pregiate e ricche di spine.

La boga al mercato

La boga dopo la cattura emette un cattivo odore proveniente dal contenuto stomacale in fermento. Per questo motivo questo pesce e’ poco apprezzato in cucina. In alcune zone d’Italia pero’ la boga se fresca viene utilizzata in cucina per preparare diversi piatti. Al Mercato la boga viene venduta ad un prezzo mai superiore ai 4 euro al Kg.

*Il mio parere

Sebbene questo pesce presenti una shelf life piuttosto breve, potrebbe essere la risposta alla pesca eccessiva di specie piu’ pregiate. Se cucinato fresco infatti le carni della boga non risultano per nulla cattive, anzi. Se pescate a bolentino ad esempio e subito pulite in barca le boghe sono ottime in agrodolce oppure alla griglia.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 3

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

1 thought on “La Boga – Boops boops”

  1. walter preitano ha detto:

    In certi mesi dell’anno, esattamente marzo e aprile, si pescano le Boghe di profondità, che raggiungono dimensioni rispettabili (30-35 cm e più) e che sono ricercate per le loro carni gustose. Bollite, per esempio, e spinate meticolosamente, sono un buon cibo per tutti, bambini compresi. Da queste parti vanno a ruba, anche se il loro prezzo tende a lievitare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

delfini drone I droni infastidiscono i delfini?
5 (1) Oggi sempre più droni sono utilizzati per riprendere immagini, fare foto, monitorare ma
Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto