Il nasello e la differenza con il merluzzo del mare del nord

Il Giornale dei MARINAI Pesca e alimentazioneIl nasello e la differenza con il merluzzo del mare del nord
3.9
(14)

La differenza tra nasello e merluzzo

Il pesce nasello vive in mare Mediterraneo ed in Oceano Atlantico. Appartenente alla famiglia dei Gadiformes come il merluzzo e la molva, il nasello vive a stretto contatto con il fondale dai 50 sino ai 1000 metri di profondità.

Il nasello è conosciuto piu’ comunemente con il nome merluzzo o meglio, merluzzo mediterraneo perché infatti, anche se imparentato con il merluzzo nordico (quello con cui si fa lo stoccafisso o il baccalà) si tratta di una specie tipica del Mediterraneo e anche facilmente riconoscibile. Ma, se già il nome ci porta in confusione, ancora peggio fa il suo nome scientifico Merluccius merluccius. Il nome merluccius infatti ci porta ancora in confusione.

Differenza tra merluzzo e nasello.

Il naselloPer riconoscere il merluzzo dal nasello la prima cosa da osservare è la pinna dorsale. Il merluzzo nordico Gadus morhua o merluzzo comune è un pesce profondo amante delle fredde acque del mare del Nord. Nel nasello, pesce simile al merluzzo,  sono presenti dei piccoli e numerosi dentelli che invece mancano nel merluzzo nordico. Altra differenza è la presenza di un barbiglio di colore chiaro presente solamente nel merluzzo nordico. Nel merluzzo la linea laterale è piu’ marcata.

Nasello o merluzzo

Il colore dei due pesci è differente, se nel merluzzo è tendente al verde con sfumature scure e ventre chiaro il nasello è invece argentato con delle macchie nere sul corpo. Nella testa del pesce sono presenti dei piccoli puntini scuri. Entrambi hanno un corpo allungato.

Dimensioni

Il merluzzo puo’ pesare sino a 98 Kg di peso (e misurare sino a 1.3 metri) invece il nasello non supera i 15 Kg per 1.40m di lunghezza totale.

merluzzo e naselloLe qualità nutrizionali de merluzzo e del nasello

I valori nutrizionali di nasello e merluzzo sono molto simili. Mediamente il merluzzo ha 0.35g di grassi e 91 calorie in ogni 100g di carne nel nasello invece i valori medi invece sono di 0.60 grammi di grassi e di 82 calori ogni 100 g.

La pesca del nasello mediterraneo

Viene pescato con reti da posta, palamiti e reti a strascico. In particolare nel Sud Italia ed in Adriatico il famoso “merluzzetto” che si ritrova nelle fritture di paranza viene pescato a strascico.

Cosa mangia il nasello

Si tratta di pesce predatore opportunista che si nutre di crostacei, cefalopodi e pesci di piccola taglia. Spesso può capitare durante la pulizia del pesce di ritrovare dei naselli più piccoli nel ventre del pesce che stiamo pulendo. Questo perché il nasello da adulto è solito praticare atti di “cannibalismo” e nutrirsi di esemplari giovanili della stessa specie.

La riproduzione del nasello

Avviene tra l’inverno e la primavera in acque profonde.

Etimologia del nome

IL nome Merluzzo deriva dal termine Maris lucius ovvero luccio di mare per la somiglianza con il luccio d’acqua dolce.

Curiosità

Si tratta di una specie molto longeva che può raggiungere facilmente i 20 anni d’età. Sebbene sottoposto ad una pressione di pesca importante in Adriatico ed in Mediterraneo a causa della pesca a strascico sembra che gli stock non soffrano particolarmente e dunque il nasello è classificato come specie a rischio minimo nella lista rossa delle specie a rischio della IUCN.

Il merluzzo nordico

Il merluzzoVive in Oceano Atlantico dalla superficie sino a circa 350 metri di profondità ma lo si pesca su fondali dai 100 ai 200 metri. Da giovane è un pesce piuttosto costiero e raggiunge le profondità dopo la maturazione delle gonadi. Riesce a tollerare molto bene acque con bassissima percentuale di salinità e vivere a temperature prossime allo zero. Più longevo del nasello, il merluzzo può vivere sino a 25 anni. Si tratta di un pesce migratore che può’ compiere viaggi anche di 1000 Km per raggiungere le zone di riproduzione. Si nutre praticamente di tutto quello che trova sul fondo: dallo zooplancton alle alghe, dai crostacei, ai cefalopodi e pesci.

La riproduzione del merluzzo nordico

Avviene da fine inverno ad inizio primavera in acque fredde (dai -50 ai -200 metri) e ben ossigenate. G. morhua è una specie molto prolifica, una femmina di 5 kg può produrre circa 2,5 milioni di uova, cifra che sale a 7,5 milioni per una femmina di 15 kg. Il  numero di uova massimo conosciuto è di circa 9 milioni prodotto da una femmina di 34 kg.

La pesca del Merluzzo

Come per il nasello sono i palamiti e le imbarcazioni da strascico a catturare il merluzzo. Il merluzzo nordico è utilizzato per la produzione di baccalà e dello stoccafisso cosa che non avviene con il nasello. Si tratta di una specie classificata dalla IUCN come vulnerabile a causa dell’eccessivo sforzo di pesca.

  • Nel 1992 la pesca dei merluzzi in Canada si è esaurita e quarantamila pescatori del posto sono rimasti senza lavoro.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 3.9 / 5. Conteggio voti: 14

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto
mal di mare Naupatia o mal di mare : cosa fare e come prevenire
5 (3) Classificato tra le cinetosi (malessere che si presenta durante un viaggio), il mal