Tonno rosso e ICCAT 50 anni dopo

Il Giornale dei MARINAI NewsTonno rosso e ICCAT 50 anni dopo
0
(0)

E’ arrivato il momento di correggere le ingiustizie storiche e restituire i diritti dovuti agli operatori della piccola pesca.

Bruxelles, 16 Novembre 2016 – La piattaforma LIFE (Low Impact Fishers of Europe) invita Commissione Internazionale per la Conservazione dei Tonnidi dell’Atlantico a stabilire un piano di gestione per gli operatori della piccola pesca relativo alla pesca al tonno rosso.

In un documento dettagliato inviato alla ICCAT, LIFE chiede l’assegnazione delle quote per gli operatori della piccola pesca, una pesca sostenibile a basso impatto ambientale e con un elevato valore sociale.

life-logo-for-site1L’incontro svolto a  Vilamoura in Portogallo dal 14 al 21 novembre, dove erano presenti i 51 membri dell’ ICCAT, ha visto ancora una volta protagonista il tonno rosso atlantico e il suo circuito economico. Un indotto che ha letteralmente messo inginocchio la piccola pesca davanti alla grande ed incontrollata industria che opera con reti a circuizione e palamiti fatti da centinai di migliaia di ami.

50 anni di ICCAT

Nata nel 1966, quest’anno ICCAT festeggia il suo 50° compleanno. In un primo momento ICCAT era nata per favorire gli interessi dei pescatori, negli ultimi anni invece si e’ trasformata in un vero e proprio controsenso. Le politiche di protezione del tonno sono state addirittura etichettate come “una vera disgrazia“.
Adesso l’azione da intraprendere da parte di ICCAT deve essere quella di garantire che gli sforzi fatti in questi anni dai pescatori non siano stati vani . Un vantaggio non solo dalla parte della pesca industriale (il vero motivo della scomparsa dei tunnidi). Quello che e’ necessario e’ una gestione separata tra la pesca industriale e la piccola pesca costiera. Dal 2006 la pesca del tonno in Spagna e Francia si e’ gravemente ridotta. Un passaggio di quote spesso poco chiaro verso le grandi aziende di pesca e mancanza di controlli. Questa e’ stata la ricetta per la crisi della piccola pesca.

Una vecchia foto della mattanza dei tonni a Favignana. Oramai le tonnare sono quasi tutte chiuse, in passato davano da mangiare a centinaia di famiglie oltre a svolgere un importante ruolo sociale

Una vecchia foto della mattanza dei tonni a Favignana. Oramai le tonnare sono quasi tutte chiuse. In passato davano da mangiare a centinaia di famiglie, oltre a svolgere un importante ruolo sociale

In Mediterraneo la pesca con le reti a circuizione rappresenta una vera e propria minaccia per gli stock di tonno e per l’ambiente marino. La sua espansione ha contribuito inoltre allo sviluppo della pesca illegale. I piccoli tonni vengono comunque catturati e immessi all’interno di gabbie per l’allevamento intensivo dove vengono foraggiati sino all’ingrasso. 

La pesca del tonno rosso

La pesca del tonno rosso e’ uno dei mestieri piu’ antichi e nobili. Praticata per millenni nel bacino Mediterraneo, si tratta di una pesca che ha prosperato sino a metà del 1900, prima di vedersi sopraffatta dalla pesca industriale massiva cominciata agli inizi degli anni sessanta.

La soluzione proposta da LIFE e, sostenuta dalla leggi europee, e’ quella del buon senso: distribuire le quote in modo equo, con piu’ attenzione verso la pesca sostenibile, dando la possibilità ai pescatoria rtigianali di poter utilizzare attrezzi da pesca sempre piu’ selettivi e soprattutto a basso impatto ambientale.
La pesca eccessiva da parte della grande industria ha causato la morte di tantissime piccole imprese (vedi le tonnare del Mediterraneo). Iccat si trova davanti ad un bivio: restaurare un antico equilibrio e ridare vita alle piccole imprese di pesca  o continuare a foraggiare la grande industria?

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

1 thought on “Tonno rosso e ICCAT 50 anni dopo”

  1. Salvosicilia ha detto:

    Finalmente qualcuno che ci difende….braviiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Il granchio fantasma – Ocypode cursor
4 (2) Il granchio fantasma – Ocypode cursor è un piccolo granchio delle dimensioni massime
idrofono Monitoraggio acustico dei mammiferi marini
4 (1) I mammiferi marini, in particolare i membri dei due ordini Pinnipedi (foche) e
delfini drone I droni infastidiscono i delfini?
5 (1) Oggi sempre più droni sono utilizzati per riprendere immagini, fare foto, monitorare ma
Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (6) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino