Il pesca falce zu cristatus


Il nome scientifico Zu cristatus appartiene al pesce falce, un pesce abissale appartenente alla famiglia dei Trachipteridae

Il pesce falce vive nelle zone temperate e in zone tropicali. Abita anche il Mar Mediterraneo anche se i suoi avvistamenti sono abbastanza rari. Viene rinvenuto nelle reti a strascico dei pescatori. Apparentato con il regaleco o re di di aringhe e del pesce specchio, il pesce falce ha un corpo compresso lateralmente che si restringe verso i 3/4 della parte finale dell’addome affusolandolo. La pinna dorsale è lunga e di colore rosso. Sembra quasi la cresta di un gallo ed è arricchita da 6 raggi. il pesce falce possiede un grande occhio. Di colore argenteo lo Zu Cristatus nuota in acque abbastanza profonde (da 600 ai 900 metri) cibandosi di molluschi e crostacei. E’ ghiotto di scampi e gamberoni, per questo motivo viene catturato dai pescatori che praticano lo strascico. Viene catturato raramente nei palamiti di fondo. Il pesce falce puo’ raggiungere 1 metro di lunghezza anche se nella maggior parte delle catture gli esemplari non superano i 70cm.

La riproduzione del pesce falce

Questo pesce abissale che vive in Mediterraneo emette uova pelagiche che si schiudono in larve in pochi giorni. I giovanili sono completamente diversi dagli adulti, presentano infatti i raggi delle pinne dorsale e pettorali allungati.pesce-falce-zu-cristatus Il pesce falce Zu cristatus

Un pesce abissale solitario

Il pesce falce è un pesce tipicamente solitario. Non ama infatti vivere in gruppo, si riunisce con propri consimili solamente durante la riproduzione dopodiché la coppia si separa rapidamente.

Il pesce falce in cucina

Questo pesce non ha alcun interre culinario.

Una specie in pericolo

Lo Zu Cristatus è inscritto alla lista rossa IUCN con la sigla LC (minor preoccupazione), in realtà i dati sulla specie sono abbastanza scarsi da poter valutare la qualità degli stock.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui