• Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:News
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura
  • Ultima modifica dell'articolo:25 Gennaio 2022

Re di Aringhe ritrovato in California

A poco meno di una settimana di distanza, un altro Re di Aringhe o Ragaleco, (Regalecus glesne, il pesce abissale grandi dimensioni) è stato trovato spiaggiatoinuna baia della California meridionale. Questa volta le dimensioni erano “ridotte” ed il pesce misurava “soltanto 4,5 metri.”

Una folla di centinaia di persone si è stretta attorno al pesce, ad Oceanside, una piccola cittadina sul mare vicino San Diego. La polizia di Oceanside ha subito contattato il SeaWorld, lo Scripps Research Institute e la National Oceanic and Atmospheric Administration.

I ricercatori di quest’ultimo ente hanno recuperato la carcassa del pesce per le analisi ed il sezionamento dell’esemplare che potrebbero portare a saperne di più’ su questa specie. Benché non sia rarissimo osservarlo, questo pesce appartenente all’ordine dei Lampridiformi, ha sempre un alone di mistero che lo avvolge sia per le spropositate dimensioni sia per essere citato in diversi racconti di storie fantastiche.

Può raggiungere anche i 15 metri di dimensioni, è carnivoro e si nutre di pesci e crostacei. Presente anche in Mar Mediterraneo, il Re di aringhe è raffigurato nei mosaici della basilica di Aquileia in relazione alla leggenda di Giona.

Al momento stai visualizzando Ancora un altro Re di Aringhe ritrovato in California

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento