Moules et frites: le cozze alla crema con le patatine alla francese

cozze e patattine fritte

Un piatto tipico della Francia del Nord ma conosciuto comunque in tutto l’esagono, le cozze alla crema con le patatine fritte sono una leccornia semplice e rapida da preparare in casa. Le cozze alla crema con le patatine è un piatto che in Francia troverete ovunque anche se i belgi sembra che ne contendano la paternità alla Francia. Piatto popolare e povero, le moules et frites hanno una loro storia. Divenuto in voga nel 19° secolo in tutte le brasserie del Belgio e della Francia (è stata una brasseria di Bruxelles la prima a farne un piatto da servire ai clienti), le cozze e patatine fritte mettono le radici nel 17° secolo quando nei mercati le patatine fritte erano vendute con il pollo arrosto. In seguito ad una epidemia che aveva decimato i polli, i mercanti avrebbero sopperito alla loro mancanza inserendo le cozze nella ricetta.

La cozza ideale

 

cozze di bouchot e creme fraiche

Per preparare questo piatto gustoso bisogna scegliere con attenzione le cozze. In basso Mediterraneo si è soliti acquistare le cozze della specie Mytilus galloprovincialis, cozze piuttosto grandi e molto carnose. Per la preparazione delle cozze e patatine fritte invece bisogna acquistare delle cozze piuttosto piccole appartenenti alla specie Mytilus edulis. In Francia la denominazione “di bouchot” vuol dire che sono allevate in pali detti appunto bouchot, molto simili alle pèociare utilizzate nel delta del Po per l’allevamento dei molluschi.

Nel 2013 la cozza di bouchot è stata riconosciuta una specialità tradizionale garantita.

La ricetta delle cozze e patatine alla crema

  • 1 Kg di cozze bi bouchot
  • 1 kg di patate charlotte
  • Una noce di burro
  • Olio di semi di arachidi.
  • 500g di creme fraiche o panna acida
  • Aglio
  • Timo
  • Sale e pepe Q.B

Lavate le cozze in abbondante acqua fredda, pulite, eliminate il biso (quella parte filamentosa che permette alla cozza di ancorarsi al substrato) e raschiate i parassiti dal guscio. Prendete una grande pentola e fate sciogliere la noce di burro con uno o due spicchi di aglio tritati finemente. Aggiungete le cozze e fate cuocere per 10/15 minuti a fuoco vivo. Una volta che le cozze si sono aperte salate e pepate ed aggiungete la crème fraîche (che potete trovare al Carrefour) o va bene anche la versione italiana ovvero la panna acida. Mescolate il tutto ed aggiungete qualche foglia di timo.

A parte preparate le patatine fritte, sono tantissime le ricette per le patatine fritte, fatele comunque friggere con l’olio di arachidi che ne darà una consistenza migliore. Una volta pronti i due piatti serviteli e mangiateli bagnando le patatine nella crema delle cozze.

Cosa bere con le cozze alla crema e le patatine fritte ? Semplice, una buona birra lager belga o francese !

Il costo delle cozze e patatina fritte

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

GRAZIE !!!!! Aiutami a far crescere il blog, condividi l'articolo sui social !

Miglioreremo questo post!

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *