Le 10 spiagge piu’ belle del Salento

Le spiagge del Salento e della Puglia in generale sono un incanto agli occhi di chi puo’ goderne le fattezze. Spiagge ampie, baie, coste rocciose e frastagliate. La costa Salentina è oggi una delle mete turistiche piu’ gettonate dai turisti Italiani ed Esteri. Il litorale salentino è bagnato dal Mar Ionio ad Ovest e dal Mar Adriatico ad Est. Da Otranto a Taranto, passando per Lecce sino ad Otranto.

Le spiagge del Salento offrono una natura affascinante e ricche di vegetazione. Il mare invece cristallino è ricco di vita. Le estati salentine sono spumeggianti : non solo per la vita notturna ma soprattutto da spiagge vive ed animate.

Non si può descrivere il Salento.  Non si puo’ neanche reiterare la solita trilogia “sule, mare e ientu“. Il Salento è una terra magica dove si incontrano gli elementi primordiali: Aria, Acqua, Terra e Fuoco. Terra ferrosa, ospite di ulivi secolari. Fuoco, il sole incandescente. Aria, il vento di maestrale, scirocco e tramontana. Acqua, i due mari, Ionio e Adriatico. Finibus Terrae come punto di tangenza. Infinite le spiagge sabbiose e le scogliere a strapiombo su di un mare limpido e trasparente. Il Salento è un territorio da scoprire, da percorrere, da vivere dai sapori alla musica, dal mare alla terra. Vediamo insieme la Top ten delle spiagge più belle del Salento.      salento Salento: le 10 spiagge più belle

1Torre dell’Orso (Marina di Melendugno)

Ricca di fitte pinete e di una spiaggia di sabbia la Torre dell’Orso è amata da bagnanti e surfisti. “Le due sorelle” due faraglioni che spiccano dal mare rendono questo mare dal sapore Australiano, un posto magico dove trascorrere le vacanze.

2Torre Sant’Andrea

Questa località balneare situata all’interno del comune di Melendugno, in provincia di Lecce, si presenta agli occhi del turista come un semplice villaggio di pescatori, che sorge dove la costa è leggermente più alta. Anche questo posto prende il nome dalla torre che domina sulla cittadina, in compagnia del faro e del porticciolo, che ospita oltre le barche dei pescatori anche piccole imbarcazioni da diporto. Questi elementi hanno fatto di questa piccola località balneare una meta ambita sia dai vicini abitanti di Otranto, sia dai numerosi turisti che vengono attratti dalle meraviglie della natura salentina.

3Porto Selvaggio

Il Parco naturale di Porto Selvaggio è uno degli spettacoli naturali forse più belli del Mediterraneo.  Un rigoglioso bosco di pini e di vegetazione della macchia mediterranea, lungo uno dei litorali più puliti d’Italia, il quale ha ripetutamente ricevuto il riconoscimento delle 5 vele per le sue acque cristalline. Ecco una delle località che vengono considerate tra le migliori oasi del Salento, da visitare non soltanto in estate ma anche lungo tutto il corso dell’anno, per via del suo fascino immutabile, per ammirarne il magnifico paesaggio. In alcuni punti gli amanti dei tuffi potranno provare l’ebbrezza di gettarsi da scogli o piccole alture per raggiungere le sue acque pulite e cristalline.

4Porto Badisco (Approdo di Enea)

Secondo un’interpretazione ricorrente fu Badisco il primo approdo di Enea, descritto nell’Eneide di Virgilio: l’eroe vi avrebbe fatto scalo nel suo viaggio in Italia dopo la fuga da Troia (studi recenti hanno evidenziato tuttavia che Virgilio avrebbe più probabilmente immaginato tale sbarco nei pressi di Roca Vecchia, punto d’approdo di una rotta molto frequentata nell’antichità, oppure a Castro Marina, dove sono stati rinvenuti i resti di un tempio dedicato a Minerva).

Punta della Suina

Punta-della-Suina Salento: le 10 spiagge più bellePunta della Suina è una località nei pressi di Gallipoli, dalla quale dista circa 2 km. La località si presenta come un paradiso terrestre per tutti gli amanti del mare, ha una costa in parte sabbiosa ed in parte montuosa.

5Punta Prosciutto

Punta Prosciutto  è un meraviglioso tratto della costiera salentina, facente parte del Comune di Porto Cesareo, all’estremo confine tra Taranto e Lecce. La natura incontaminata, le lunghe spiagge (per l’80% libere) e le acque cristalline, fanno di Punta Prosciutto un angolo di paradiso nel cuore del Salento.

6Marina di Pescoluse (“Maldive del Salento!)

La distesa di sabbia bianca e finissima, i bassi fondali e gli isolotti che emergono dalle limpide acque, le dune ricoperte di acacie e giglio bianco, ne fanno uno dei posti più frequentati e desiderati di tutta la provincia di Lecce. Qui l’ampia spiaggia è protetta dalle splendide dune, una bella vegetazione spontanea che separa il mare cristallino dal resto del mondo.

7Dune di Porto Cesareo

Una delle spiagge piu’ famose del Salento. La Spiaggia Punta Prosciutto di Porto Cesareo, nota anche col nome di Palude del Conte, è situata poco più a sud di Torre Colimena, presso la frazione balneare omonima che segna il confine tra la provincia di Lecce e quella di Taranto. Si tratta di una bellissima spiaggia di soffice sabbia bianca vergine ed incontaminata, piuttosto solitaria e dal fascino selvaggio.

8Punta Pizzo

Mare cristallino che presenta sfumature che vanno dal celeste chiaro al turchese fino al blu cobalto. La spiaggia dalla sabbia candida è circondata dalla vegetazione mediterranea e da una pineta rigogliosa e profumata.

9Baia dei Turchi

Sita poco distante da Otranto, la baia sarebbe stato l’approdo dei Turchi durante l’invasione del XV secolo. Panorama mozzafiato circondato da lingue di sabbia bianca, una vera meraviglia tra le spiagge del litorale del Salento.

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui