Il Giornale dei MARINAI Curiosità sul mare Le origini del pesce d’aprile

Le origini del pesce d’aprile


5
(1)

In Scozia la ricorrenza del pesce d’aprile è nota col nome di Gowkie Day (dallo scozzese gowk = “cuculo”), e pare che proprio qui sia nato il popolare scherzo che consiste nell’attaccare un avviso recitante “calciami” (kick me) sulla schiena della vittima.

Le origini del pesce d’aprile non sono conosciute. Prima dell’adozione del calendario gregoriano, il Capodanno era celebrato dal 25 marzo al 1° di aprile; non tutti però si adeguarono al cambiamento e vennero chiamati “sciocchi di aprile”. In Italia l’usanza del 1° aprile risale al 1860 a Genova che seguiva la Francia (poisson d’avril). Nei Paesi anglofoni è April fool’s day (giorno dello sciocco di aprile); in Germania “Aprilscherz”; nelle Highlands scozzesi il pesce d’aprile dura due giorni-In Portogallo ricorre la domenica ed il lunedì prima della Quaresima con il lancio di grande quantità di farina sugli amici. In India cade il 31 di marzo con la celebrazione della primavera. Pare che il primo pesce d’aprile fu fatto tra Antonio e Cleopatra su una gara di pesca. Nell’antica Roma è la festa dedicata a Venere Verticordia (che apre i cuori). Le donne, devote a Venere, andavano al tempio ed ai bagni pubblici maschili per coprire i difetti fisici di ognuna- Ancora a Roma le feste sancivano il passaggio dall’inverno alla primavera come una rinascita- In Iran il primo giorno dell’anno cade sempre il 1° o il 2 di aprile. Si può pensare che si dice pesce di aprile perchè è la festa di chi abbocca facilmente agli scherzi.

Quando è nato il pesce d’aprile ?

Il 1° di aprile 1747 l’antica Pompei torna alla luce grazie agli scavi decisi da Carlo di Borbone nel 1926 Damuel Morcy brevetta il motore a combustione interna–nel 1873 il battello britannico Atlantic affonda: 547 vittime nel 1924, sempre il 1° di aprile, Hitler ebbe una condanna a 5 anni di reclusione per la partecipazione al Putsch della birreria: scrisse il Mein Kampf in prigione–nel 1933 inizia l’antisemitismo determinato da Julius Streicher contro le compagnie ebree di affari in Germania nel 1938 il primo caffè solubile da parte di Nestlè nel 1939 termina la guerra civile in Spagna, nel 1942 gli aerei italiani bombardano Gibilterra nel 1948 l’Irlanda diviene indipendente dal Commonwealth nel 1976 a Karen Ann Quinlar viene concesso il diritto a morire perchè in coma (eutanasia) nel 2001 i Paesi Bassi legalizzano il matrimonio tra persone delle stesso sesso.

Un’ipotesi vede protagoniste le prime pesche primaverili del passato. Spesso accadeva che i pescatori, non trovando pesci sui fondali nei primi giorni di aprile, tornassero in porto a mani vuote e per questo motivo erano oggetto di ilarità e scherno da parte dei compaesani.

Pesce d’aprile in Italia

In Italia la tradizione marinaresca vuole che in passato fosse vietato uscire in mare il 1º aprile, giorno in cui la Sirena Partenope avrebbe trasformato, per gioco e scherzo, i marinai in pesci. A Napoli diventa anche dolce di cioccolato proprio per compensare i pescatori del mancato bottino nel giorno sconsigliato dalla leggenda per recarsi a pescare. Una leggenda di cui si legge traccia anche in “Napoli Nobilissima” di Benedetto Croce.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Cosa ne pensi ? Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche