Impatti dell’Upwelling sulla Pesca

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

L’upwelling è un fenomeno oceanografico che comporta la risalita di acque profonde e ricche di nutrienti verso la superficie. Questo processo ha un ruolo cruciale nella produttività marina e, di conseguenza, sulla pesca. In questo articolo, esploreremo in dettaglio gli impatti dell’upwelling sulla pesca, analizzando le dinamiche del fenomeno, i suoi effetti sugli ecosistemi marini e le implicazioni economiche e sociali per le comunità di pescatori.

Cos’è l’Upwelling?

Definizione e Tipologie

L’upwelling si verifica quando i venti spingono le acque superficiali lontano da una costa o lungo l’equatore, permettendo alle acque profonde, fredde e ricche di nutrienti di risalire. Esistono diverse tipologie di upwelling:

  1. Upwelling Costiero: Si verifica lungo le coste dove i venti soffiano parallelamente alla costa, come lungo le coste del Perù, della California e del Sudafrica.
  2. Upwelling Equatoriale: Avviene lungo l’equatore dove i venti alisei divergono, creando una zona di risalita delle acque profonde.
  3. Upwelling Oceanico: Può verificarsi in alto mare a causa di vortici o correnti oceaniche.

Meccanismi dell’Upwelling

Il principale meccanismo che innesca l’upwelling è il vento. Quando i venti soffiano lungo la superficie dell’oceano, essi spingono le acque superficiali lontano dalla zona di upwelling. Questo movimento crea un vuoto che viene riempito da acque più profonde e fredde, ricche di nutrienti come nitrati, fosfati e silicati.

upwelling animated

Se il vento soffia parallelo alla costa nell’emisfero meridionale (come lungo la costa del Perù, dove il vento soffia verso nord), il trasporto Ekman può produrre un movimento netto delle acque superficiali di 90° a sinistra, che può provocare un sollevamento della costa. 

Impatti dell’Upwelling sugli Ecosistemi Marini

Aumento della Produttività Primaria

L’upwelling fornisce nutrienti essenziali per il fitoplancton, la base della catena alimentare marina. Il fitoplancton prospera in condizioni ricche di nutrienti, portando a un aumento della produttività primaria. Questa abbondanza di fitoplancton sostiene popolazioni dense di zooplancton, pesci, mammiferi marini e uccelli marini.

Benefici per le Specie Commerciali

Molte specie di pesci commercialmente importanti, come le sardine, le acciughe e gli sgombri, dipendono dall’upwelling per la loro alimentazione e riproduzione. Le aree di upwelling sono spesso tra le più produttive e importanti zone di pesca del mondo.

Impatti Economici della Pesca

Aumento delle Catture

Nelle aree di upwelling, la pesca commerciale tende a essere più produttiva a causa dell’abbondanza di risorse ittiche. Le flotte di pesca in queste regioni possono beneficiare di catture maggiori, che si traducono in profitti più elevati e in una maggiore sicurezza alimentare per le comunità costiere.

Sostenibilità delle Risorse

Tuttavia, la gestione sostenibile delle risorse ittiche è fondamentale. L’elevata produttività delle zone di upwelling può portare a una sovrapesca se non vengono implementate adeguate misure di gestione. Regolamentazioni come quote di pesca, zone di protezione e stagioni di pesca regolamentate sono essenziali per mantenere l’equilibrio ecologico e garantire la sostenibilità a lungo termine.

Impatti Sociali sulle Comunità di Pescatori

Miglioramento del Benessere Economico

Le comunità di pescatori situate in aree di upwelling spesso dipendono fortemente dalla pesca come principale fonte di reddito. L’aumento delle catture può migliorare il benessere economico di queste comunità, fornendo risorse finanziarie per l’istruzione, la sanità e altre necessità fondamentali.

Sfide della Sovrapesca

Tuttavia, la dipendenza dalla pesca può anche rendere queste comunità vulnerabili agli effetti della sovrapesca e delle variazioni climatiche. Fluttuazioni nella produttività degli ecosistemi marini, dovute a cambiamenti climatici o a fenomeni come El Niño, possono avere impatti devastanti sulle risorse ittiche e, di conseguenza, sulle economie locali.

Effetti di El Niño sull’Upwelling e sulla Pesca

Riduzione dell’Upwelling

Durante gli eventi di El Niño, l’indebolimento dei venti alisei riduce l’upwelling costiero lungo le coste del Pacifico sudamericano. Questo porta a una diminuzione della disponibilità di nutrienti e, di conseguenza, a una riduzione della produttività primaria.

Impatti sulla Pesca

Gli eventi di El Niño possono causare significative riduzioni delle popolazioni di pesci commercialmente importanti. Questo comporta una diminuzione delle catture e può mettere a rischio la sopravvivenza economica delle comunità di pescatori.

Strategie di Gestione Sostenibile

Politiche di Pesca Responsabile

Per mitigare gli impatti negativi sull’upwelling e sulla pesca, è essenziale implementare politiche di pesca responsabile. Queste includono la gestione delle quote di pesca, la protezione delle aree marine e la promozione di pratiche di pesca sostenibili.

Conservazione degli Ecosistemi Marini

Proteggere e ripristinare gli habitat marini critici è fondamentale per mantenere la resilienza degli ecosistemi alle variazioni climatiche e alle attività umane. Le aree marine protette (AMP) possono svolgere un ruolo chiave nella conservazione della biodiversità e nel supporto alla pesca sostenibile.

L’upwelling è un fenomeno vitale per la produttività marina e ha un impatto significativo sulla pesca. Comprendere le dinamiche dell’upwelling e i suoi effetti sugli ecosistemi e sulle comunità di pescatori è essenziale per sviluppare strategie di gestione sostenibile. Proteggere le risorse marine e promuovere pratiche di pesca responsabili può contribuire a garantire la sostenibilità a lungo termine delle risorse ittiche e il benessere delle comunità costiere.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Pinterest
Email
Tags :

Lascia un commento

Ultimi articoli
Le schede degli organismi marini