Home Scienze del mare e biologia marina Il pesce piu’ piccolo del mondo

Il pesce piu’ piccolo del mondo

114
0
0
(0)

Appartenente alla famiglia dei ciprinidi e strettamente imparentato con la carpa, il Paedocypris progenetica é il pesce più piccolo del mondo. Scoperto tra le acque di Sumatra in Indonesia, questo minuscolo pesciolino ha un corpo allungato trasparente con delle sfumature che vanno dal rosso all’azzurro.

Questo piccolo pesce diafano non supera i 7.9mm di lunghezza nelle femmine e i maschi non superano i 10mm. Queste dimensioni « mini » lo classificano nel guinness world record come il pesce più piccolo al mondo.

Dove vive

Paedocypris progenetica é un piccolo pesce che ama acque torbide molto acide con un PH intorno a 3.

Paedocypris ritrova questi habitat particolari nelle paludi interne dell’isola di Sumatra. Questo pesce molto simile al pesce neon, ha una particolarità legata al suo cranio. Se la testa viene piegata in avanti, la scatola cranica non protegge il cervello.

Paedophryne amauensis, il vertebrato più piccolo al mondo
La rana Paedophryne amauensis é dal 2008 il vertebrato più’ piccolo al mondo conosciuto

Sino a poco tempo fa era anche considerato il vertebrato più piccolo al mondo, posto che invece è stato occupato dalla piccola rana Paedophryne amauensis, che non supera i 7.7mm di lunghezza.

Non si tratta comunque del PIÙ piccolo VERTEBRATO al mondo il cui primato dal 2008 spetta alla piccola rana Paedophryne amauensis, un piccolo anfibio scoperto poco tempo fa in Nuova Guinea.

La riproduzione del pesce piu’ piccolo del mondo

Progenetica si riproduce per riproduzione sessuata esterna. Le uova (da 4 a 20) vengono fecondate dal maschio in ambiente esterno solamente dopo aver avvicinato la femmina e emettere simultaneamente uova e spermatozoi nell’ambiente.

Alimentazione

Si nutre di plancton (cladoceri planctonici e rotiferi) e di detriti depositati sul fondo delle paludi.

Conservazione

Paedocypris progeneticaIl pesce più piccolo del mondo è oggi in pericolo di estinzione a causa delle bonifiche nelle paludi indonesiane.

Le piccole dimensioni di questo pesce sono dovute ad un fatto puramente evolutivo per poter sopravvivere a periodi di siccità nelle pozzanghere e nelle paludi.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

GRAZIE !!!!! Aiutami a far crescere il blog, condividi l'articolo sui social !

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Articolo precedenteArea Marina Protetta Plemmirio : gli studenti ripuliscono Spiaggetta Aretusa
Articolo successivoPESCA: stop alle sovvenzioni dannose
Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui