Come scegliere la torcia o la lampada subacquea

Il Giornale dei MARINAI Subacquea, immersioni,diving, fotografia subacquea.Come scegliere la torcia o la lampada subacquea
5
(2)

Immersioni, apnea, fotografia subacquea ? Vediamo insieme come scegliere la lampada subacquea che fa per voi.

La scelta di una lampada subacquea potente, a led o anche solamente da segnalazione non deve essere fatta a caso. In caso di ricerca della preda negli anfratti, per le immersioni notturne o per visitare le grotte o relitti la lampada subacquea deve essere pronta all’uso, deve avere una buona autonomia e possibilmente non abbandonarvi quando ne avete di bisogno. Per questo motivo ho scelto di non acquistare per me prodotti di origine asiatica a poco prezzo dato che i sistemi di illuminazione sebbene siano a volte di buona fattura possono smettere di funzionare quando ne abbiamo più bisogno. Mi è successo più volte ed ho abbandonato l’idea passando a dei prodotti di marche conosciute. Questo vale sia per le lampade che per i fari ed i flash che utilizzo per le immagini subacquee.  

Evidentemente esistono diversi tipi di torce, fari e lampade. Le piccole torce a fascio ridotto ad esempio sono ottime per la pesca subacquea. Ideali per la ricerca delle prede all’interno dei buchi e negli anfratti. Naturalmente l’utilizzo della lampada è permesso solamente durante il giorno quando si può praticare la pesca subacquea. La notte infatti è vietato praticare questo sport. Le fonti luminose invece sono vietate nella pesca sportiva.

Per le immersioni subacquee invece che si tratti di relitti o di grotte il consiglio è una lampada subacquea ad ampio fascio che permette di illuminare al meglio l’oscurità. Tale tipo di lampada è consigliata anche come fonte di segnalazione per comunicare con i compagni di immersione.

La temperatura dell’illuminazione

Un faro potente che riesca a ben illuminare riesce a riprodurre i colori veri che si ritrovano in fondo al mare.

Quanto più la temperatura del colore dell’illuminazione utilizzata è vicina alla luce del sole, tanto più il tuo faro sarà in grado di riprodurre i colori “veri” dei coralli o dei pesci osservati. Una lampadina HID o LED fornisce un rendering quasi due volte più naturale di una lampadina alogena.

Durata della batteria

Un altro elemento da tenere in considerazione è la durata della batteria dell’illuminazione. Un modello con batteria remota (testina e batteria separate) non avrà necessariamente più autonomia di un semplice modello classico. Quindi ciò che è importante guardare è la lampadina utilizzata per l’illuminazione: una lampadina alogena consuma più di una lampadina a LED, ad esempio. Per confrontare due lampadine diverse, dobbiamo parlare in “lumen” e più lumen ci sono, più potente sarà il faro.

Angoli di illuminazione

La scelta dell’angolo di illuminazione è anche un criterio importante per determinare il tipo di lampada che si desidera. Un ampio angolo di illuminazione non sarà necessariamente interessante se si desidera un’illuminazione ausiliaria solo per la comunicazione, ma nel caso in cui si desideri fotografare, può essere vantaggioso.

Il peso e le dimensioni di una lampada sub

Alcuni altri criteri devono essere presi in considerazione quando si sceglie una luce subacquea. Il peso non deve essere trascurato perché al di là dell’adattamento della zavorra che ciò comporta, l’utilizzo un faro di un certo peso può essere stancante da trasportare durante l’immersione. Allo stesso modo, la dimensione è un criterio da prendere in considerazione.

Le lampade subacquee fai da te

Sono in molti che si cimentano nella realizzazione di fonti d’illuminazione subacquee per le immersioni. Anche io lo ho fatto e anche con buoni risultati. La verità è che non ne vale la pena, il costo è comunque elevato e l’affidabilità non sarà sicuramente quella di una buona lampada di marca che oltretutto in caso di mal funzionamento può essere inviata al costruttore per la riparazione spesso gratuitamente.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Iscriviti alla newsletter del GDM

 

Loading
Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

1 thought on “Come scegliere la torcia o la lampada subacquea”

  1. Gileo ha detto:

    Volevo chiedere se posso pescare polpi sugli scogli di notte con una torcia a led

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

siluro giallo Curiosità : Uomo pesca un siluro di colore giallo in Olanda
3.7 (6) Eccezionale cattura per un pescatore olandese che ha portato fuori dall’acqua un pesce
Primo avvistamento di squalo balena in Mediterraneo
4 (45) Una notizia che sprima o poi sarebbe arrivata, uno squalo balena è entrato
spada israele cavalieri crociate templari Un subacqueo israeliano trova una spada appartenuta ad un crociato
3.6 (8) Un subacqueo israeliano ha scoperto una spada ancora intatta appartenuta a un cavaliere
Abusi nel campo della miticoltura: scattata all’alba l’operazione “Oro di Taranto”.
4 (18) Continua, senza sosta, l’attività della Guardia costiera di Taranto, delle Autorità locali e
plancton Il cambiamento climatico influenzerà negativamente le comunità planctoniche
5 (1) Le simulazioni suggeriscono che le interazioni tra le comunità di plancton (la miriade
Studio: 3.760 tonnellate di plastica ricoprono il Mar Mediterraneo
3.8 (4) Circa 3.760 tonnellate di plastica galleggiano attualmente sulla superficie del Mar Mediterraneo, una