Maschera sub


La maschera è un elemento fondamentale dell’attrezzatura del subacqueo e del pescatore subacqueo. Ecco alcuni consigli che possono aiutarvi nella scelta della vostra maschera subacquea !

Come tutti i mammiferi terrestri, i vostri occhi sono fatti per vedere sulla terra. In acqua, non è possibile vedere di maniera netta, cosi la maschera diventa una compagna indispensabile. La maschera da sub, permette una preziosa zona d’aria tra l’acqua e i vostri occhi. Per essere efficace, quest’ultima deve essere adatta al vostro viso ed alla vostra pratica. Scoprite il mio consiglio per aiutarvi nella scelta della vostra prossima maschera.

 

IL MIO CONSIGLIO PER SCEGLIERE UN MODELLO DI MASCHERA

Cosa schegliere se faccio apnea, snorkeling o imemrsioni

MASCHERA PER LO SNORKELING

Per un uso esclusivo in superficie e se desiderate respirare simultaneamente dalla bocca e dal naso, oggi esiste un innovazione, la maschera Easybreath, sarà quella fatta per voi.

 

MASCHERA PER LE IMMERSIONI

Le maschere per le immersioni possono essere usate senza problemi per la pratica del snorkeling ma anche per le immersioni classiche o l’apnea non competitiva. Il materiale scelto deve offrirvi un largo campo visivo e non deve permettere all’acqua di entrare all’interno.

MASCHERE PER LA PESCA SUBACQUEA E L’APNEA

Le maschere dedicate alla pesca subacquea ed all’apnea comportano un volume minore per limitare la pressione sul viso e la dispersione d’aria. Sono spesso discrete e mimetiche per non spaventare la fauna sotto marina !

 I DIVERSI TIPI DI MASCHERE

LE MASCHERE EASYBREATH

mschera-easybrath Come scegliere la maschera da subUn innovazione dedicata alla pratica dello snorkeling, questa maschera è stata creata esclusivamente per un uso in superficie. La maschera Gran-facciale permette di respirare dalla bocca e dal naso ed il suo campo visivo panoramico di 180° offre una visibilità perfetta. In piu’ permette anche di poter parlare con i vostri compagni sott’acqua.

Attenzione, la maschera può essere usata soltanto dall’adulto e dai bambini da 10 anni in su.

 

LA MASCHERA MONO VETRO E DOPPIO VETRO

La maschera mono-vetro offre un campo visivo più libero. Alcune maschere hanno una cinghia in silicone che permette un migliore attacco, altre hanno una cinghia in tessuto per evitare anche di aggrovigliare i capelli, una buona opzione se avete capelli lunghi ! Esistono due tipi di vetri: il vetro di policarbonato e il vetro temperato. Il primo è impossibile da rompere ma è più facile rigarlo, il secondo permette di evitare incidenti maggiori, infatti se si rompe, il vetro si spezzerà in piccoli pezzi. Avete anche la scelta tra una gonnellina doppia materia che dovrebbe essere più comoda e assicurare un migliore confort o una gonnellina trasparente che riduce l’effetto tunnel che ogni tanto si può sentire con una gonnellina in silicone nero; Per esempio, la maschera mono-vetro si adatta sia alla pratica dello snorkeling ma anche alle immersioni.

LA MASCHERA PER LA PESCA SUBACQUEA E L’APNEA

Le maschere dedicate alla pesca sub e all’apnea di competizione hanno un volume minore per limitare la pressione sul viso e la dispersione d’aria. Piccole, hanno un campo visivo abbastanza ridotto ma sono la migliore scelta per la pesca subacquea.

DEI TEST SEMPLICI PER CAPIRE LA VOSTRA MISURA

Immagine2 Come scegliere la maschera da subPer una buona pratica dell’attività in acqua, è fondamentale scegliere la misura perfetta.

Per la maschera di snorkeling Easybreath, conviene provare direttamente dal negozio le due misure proposte. Quale quella giusta? Quando la maschera è stretta sul viso, ma non deve esserci nessun spazio tra il silicone e il mento.

Per provare una maschera classica, la si deve posizionare senza cinghia e inspirare dal naso: la maschera deve tenere da sola sul vostro viso! Dopodiché inserita la cinghia sulla testa e regolatela senza stringere troppo. Se la maschera non stringe ed occupa tutta la parte frontale del vostro viso senza disturbare allora potrebbe essere la misura adatta a voi.

 

COME PULIRE UNA MASCHERA ?

Il mio consiglio per mantenere una maschera !

Che sia per una maschera Easybreath o meno, bisogna ricordarsi sempre di sciacquare la maschera dopo ogni sessione e ordinatela in una scatola o nel suo retino, nascosto dalla luce e dal calore. Questi gesti semplici assicureranno una lunga vita alla vostra maschera e la preserverà nel tempo.

Se volete un’altra astuzia per evitare che la vostra maschera si appanni potete leggere questo articolo.

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui