Come pescare gli scorfani dalla barca

Il Giornale dei MARINAI Pesca sportivaCome pescare gli scorfani dalla barca
4
(1)

Consigli ed esperienze per pescare gli scorfani dalla barca.

In realtà non esiste un tecnica specifica per pescare gli scorfani. Lo scorfano è spesso specie unica del carniere. Specie molto solitaria non ama la vita diurna, ne tantomeno si solleva dal fondale, dove vive per gran parte del ciclo vitale. Le prede solitamente sono catturate dall ‘ultimo amo quello radente il fondale.

Forse soltanto a scopo riproduttivo o chissà per quale altro ignoto motivo, gli scorfani si radunano raramente per cui bisogna essere fortunati per pescarne diversi nella stessa battuta. Per pescare gli scorfani su fondali importanti è d’obbligo l’utilizzo dei mulinelli elettrici e di canne da bolentino almeno da 12-14 libre. Prima di collegare il terminale con il filo in bobina è utile sempre inserire una lampada stroboscopica per rendere il calamento più visibile ed attirare le prede attorno agli ami.

pescare scorfani

Dove abbiamo pescato gli scorfani

Il banco di Graham dista circa 30 miglia dal porto di Marinella di Selinunte, il fondale che li separa degrada molto dolcemente, per circa 3- 4 miglia il fondale non si solleva dai 40-45 metri di profondità indicando sugli ecoscandagli una vastissima prateria di Posidonia Oceanica. Graham è una vasta piattaforma rocciosa, che costituisce la bocca di un vulcano sommerso. Nel 1968 con il terremoto della valle del Belice fece ribollire le acque di Graham e si pensò che l’isola stesse per riemergere. Viste le diatribe politiche del ‘800 a scanso di equivoci la Regione Siciliana pose una targa sulla quale si legge “L’isola Ferdinandea era e resta dei Siciliani”.

Le migliori esche per pescare gli scorfani

Un ampio range di esche nel frigo, calamari a pezzetti, polpo spellato e sardine non devono mancare mai tra le esche del bolentinista. Sul fondo arrivano 5 ami, quello più prossimo al fondo innescato con un tocco di sardina rivestito dal mantello del calamaro, per stimolare due sensi della preda, l’olfatto e la vista. Gli ami più in alto invece innescati con piccoli calamaretti interi (una delle prede preferite per gli occhioni) ed il quinto amo, (foto amo cernia) quello più in alto, innescato con un mix molto voluminoso, calamari, sardine innescate dalla testa a grappolo ed uno sgombro tagliato a metà, questo per sperare di far incuriosire qualche cernia.

https://www.youtube.com/watch?v=_MPHPgJmH9g

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 4 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

delfino attacca pesce gatto Perché i delfini decapitano le loro prede ?
5 (2) I biologi marini hanno scoperto alcuni anni fa che alcuni delfini tursiopi del
pesce con amo in pancia Amo : meglio tagliare o slamare ?
5 (1) Una domanda che ci siamo posti un po’ tutti durante le nostre battute
Tonno rosso Stock di tonno rosso : la situazione migliora ed i tonni non sono più in pericolo
5 (5) Quattro specie di tonno pescate commercialmente sono sulla buona strada per il recupero
Il granchio fantasma – Ocypode cursor
4 (2) Il granchio fantasma – Ocypode cursor è un piccolo granchio delle dimensioni massime
idrofono Monitoraggio acustico dei mammiferi marini
4 (1) I mammiferi marini, in particolare i membri dei due ordini Pinnipedi (foche) e
delfini drone I droni infastidiscono i delfini?
5 (1) Oggi sempre più droni sono utilizzati per riprendere immagini, fare foto, monitorare ma
Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (6) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime