Home Notizie sul mare e sulla pesca Il business dei cavallucci marini

Il business dei cavallucci marini

3914
0


Quasi 40 milioni di cavallucci marini muoiono ogni anno per soddisfare la richiesta degli esseri umani. Il mercato di cavallucci marini è un business florido e secondo gli scienziati gli sforzi di conservazione potrebbero non essere sufficienti a salvarli. Il Sud Est Asiatico e l’Africa occidentale sono le principali esportatrici a livello internazionale. La maggior parte vengono venduti nei negozi di souvenir, altri invece utilizzati per la fabbricazione di medicine tradizionali contro l’impotenza. Soltanto una piccola percentuale finisce in acquari.

ippocampi-cavallucci-marini Il business dei cavallucci mariniSecondo la IUCN ben 12 specie di cavallucci marini o ippocampi potrebbero presto sparire dalle acque del pianeta. Le misure esistenti tracciate dal CITES ad oggi non sono sufficienti e si stima che nei 10 anni trascorsi gli Stati Uniti hanno importato circa 140.000 cavallucci marini vivi. I metodi di pesca invasivi stanno anche distruggendo i loro habitat. Sebbene in molti paesi la pesca e la vendita dei cavallucci marini sia proibita il mercato nero è ancora fiorente. Secondo la medicina tradizionale asiatica sembra che imbevuti di alcol o bolliti e bevuti nel te i cavallucci marini permetterebbero di aumentare l’attività spermatozoidica.
cavallucci-marini Il business dei cavallucci mariniIn Cina i cavallucci marini essiccati avrebbero un valore scaramantico. I rimedi popolari sono ancora in voga e spesso le popolazioni rurali fanno affidamento a tali tipi di cure. Il costo di questi signatidi si aggira tra i 70 e gli 80 dollari per 50 grammi di prodotto.

La pesca dei cavallucci marini

La pesca è spesso occasionale ed avviene durante lo strascico per la cattura di pesci demersali. Ma la richiesta è tanta tanto che i pescatori hanno fatto della pesca dei cavallucci marini un secondo reddito.
La Thailandia nel 2016 ha sospeso le sue esportazioni, ma comunque il mercato nero riesce a portare fuori dai confini da 20 a 25 milioni di esemplari.
ippocampo Il business dei cavallucci mariniSe questa tendenza dovesse continuare i musei e gli acquari potrebbero essere gli ultimi posti per vedere questi simpatici pesciolini .

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui