Pro e contro della custodia fotografica subacquea DICAPAC

Prova e test della custodia subacquea Dicapac. Vantaggi e svantaggi di un prodotto fatto per lo snorkeling.

L’estate scorsa sono partito in vacanza per una settimana in Croazia per staccare dal tram tram quotidiano. Non potendo portare con me le attrezzature da foto sub visti i pochi giorni passati al mare ho cercato qualcosa che potesse convenire al meglio.

La Go Pro la porto sempre con me, piccola e leggera non prende spazio ma la go pro pur se registra video di qualità con suoni praticamente perfetti per la fotografia lascia il tempo che trova. Ho cercato allora di trovare una soluzione per portare con me una delle mie reflex per poterla portare sott’acqua e fotografare in snorkeling i paesaggi sottomarini croati. Dopo una ricerca su internet mi sono imbattuto su un prodotto che non conoscevo e non avevo nessuna voglia di comprare. Si tratta di una custodia impermeabile subacquea che permette si portare con se in acqua la macchina fotografica.

Cosa fa la marca Dicapac

Premetto che dicapac fa non solo custodie impermeabili per reflex ma anche per per telefonini o camere compatte. A dir la verità mi sono fatto allettare dal prezzo inferiore ai 60 euro ai tempi dell’acquisto. Abituato a scafandri rigidi ed a lampade da profondità fare questo acquisto non mi ha molto confortato. Sapevo che questa custodia impermeabile Dicapac poteva avere dei limiti ma a questo prezzo ho accettato di non avere troppe pretese. Ho effetuato l’acquisto su amazon ed in pochi giorni la dicapac era a casa mia. Per la mia Canon 1100 D ho scelto la Dicapac WP S5 il modello polivalente per la maggior parte di reflex presenti sul mercato. Infatti la utilizzo ogni tanto con una vecchia Nikon.

Dicapac e considerazioni sul prodotto

Sembra fatta bene, apro il pacco e testo subito la custodia con un tovagliolo di carta all’interno per capire se effettivamente si tratta di una custodia stagna. La metto all’interno di una bacinella la chiudo per bene grazie alle chiusure flip e serro bene il velcro. Sembra andare bene. Aspetto il sabato successivo per andare al mare e fare un test prima di partire in vacanza.

Leggi anche  Il relitto della Haven fa un'altra vittima

Primo test della Dicapac WP S5 in mare

Sicuro di non rischiare di perdere una camera reflex come un idiota decido dir fare un giretto in snorkeling per fare qualche foto agli organismi sessili presenti nella mia zona: spugne, anemoni e cerianti. Entro in acqua dopo aver inserito la mia camera all interno della Dicapac e comincio a pinneggiare verso la scogliera antemurale del porto. Innanzitutto la camera permette di inserire obbiettivi di una lunghezza massima di 95 mm. Il mio 18-55 da battaglia entra perfettamente. Tutto bellissimo sino al primo scatto. Infilo le dita per regolare lo zoom e la focale ma la manovra è piuttosto complessa. Riesco difficilmente a mette a fuoco e scelgo l’opzione di autofocus per scattare le mie foto.

La Dicapac NON rovinato la mia macchina

Dopo un’ora circa di snorkeling e qualche discesa a 3/5 la mia reflex ne è uscita indenne ed il test della dicapac sembra superato. La robustezza dei materiali sembra durare ancora nel tempo.

La Dicapac in Croazia

La metto nel bagaglio a mano e la porto con me in Croazia per la mia vacanza. Il primo giorno parto con in barca a vela alla scoperta delle isole davanti Zara e preparo la custodia subacquea Dicapac pronta per entrare in acqua. Scatto qualche foto sempre con la difficoltà di mette a fuoco manualmente ma riesco a tenerla sempre in posizione. Nessun problema se non quando vedo uno scaro a pochi metri di profondità e decido di fare un aspetto per fotografarlo.

La custodia subacquea è una bolla d’aria

Ecco il secondo difetto: la custodia subacquea Dicapac è piena di aria e tende a risalire. Non è fatta per le immersioni ! Continuo cosi a fare le mie foto in superficie. Torno in barca tiro fuori la canon e noto con piacere che non vi è un filo d’acqua all’interno. La Dicapac alla fine mi ha regalato delle belle immagini anche se in qualche caso ho faticato per lo scatto. Poco male, posso scattare diverse fotografie e scegliere la migliore con una reflex !

I pro della Dicapac WP S5

  • Si tratta di un buon compromesso per portare con voi la vostra macchina subacquea in acqua.
  • Facile da utilizzare e robusta la Dicapac SW 5S protegge la vostra reflex e potrete utilizzarla anche in caso di fenomeni meteorologici difficili.
  • Va bene per lo snorkeling sia in condizione di buona luminosità che in condizioni difficili. Il grande oblo’ non nasconde la luce all’obiettivo.
  • Comoda da portare in vacanza per fare delle belle immagini in snorkeling
  • Occupa poco spazio e si lava facilmente
Leggi anche  Top 10 delle immersioni più belle del mondo !
immagine-scattata-con-una-dicapac-custodia-impermeabile-subacquea Custodia subacquea Dicapac per macchine fotografiche
Una immagine scattata con la dicapac WP S5 la custodia impermeabile subacquea

I contro della Dicapac WP S5

I contro non sono pochi, in primis la messa a fuoco è laboriosa e se la vostra reflex permette l’autofocus optate per quest’ultimo.

Lo zoom è difficoltoso ma si impara facilmente ad utilizzarlo infatti la prima volta non è per nulla semplice ruotare l’obiettivo.

 

Non è una custodia fotografica subacquea fatta per le immersioni o per i subacquei. Assolutamente sconsigliata per chiunque voglia portare con se una reflex a più di 5 metri di profondità.( io non ho superato i 4 metri per evitare il rischio di infiltrazione di acqua)

Non permette l’apertura del flash motivo per cui prima di entrare in acqua disattivatelo per evitare che la reflex si blocchi.

Considerazioni sulla Dicapac WP S5

Non è adatta ai subacquei ed all’inizio è un po macchinosa la prima prova in acqua della custodia Dicapac. Sconsigliata per chi cerca una vera custodia subacquea da portare in immersione e poter scattare delle bellissime foto al ritorno da una vacanza in Messico o alle Bahamas. Ma la dicapac ha un pregio, oltre a questo costa poco !

E a quel prezzo potrete avere tutte le caratteristiche necessarie per scattare delle immagini subacquee in superficie o a qualche metro dalla superficie. La consiglio per chi parte in vacanza e cerca una custodia impermeabile subacquea per avere qualche bel ricordo delle vacanze.

Le caratteristiche della Custodia Subacquea Dicapac WP 5S

  1. Impermeabile sino a 5 metri
  2. Peso 450 grammi
  3.  focali da 95mm massimo di lunghezza
  4. Resistente ai raggi Uv

Certo è che se non avete una reflex potete anche trovare la custodia che fa per voi. Per esempio un mio amico ha acquistato una Nikon coolpix ed ha trovato una custodia adatta alla sua macchina. Oggi ne esistono di tutti i tipi, in particolare per le compatte. Poi se siete alla ricerca di una fotocamera di fascia alta allora vi consiglio di scegliere direttamente una macchina fotografica digitale con zoom ottico per le vostre foto subacquee. Almeno potrete scattare le vostre foto senza ricorre a nessuna custodia in tutta sicurezza sino a 10/20 metri di profondità

 

Replica

Please enter your comment!
Please enter your name here