Silvia Farnea: l’amore di una donna per il mare e la subacquea

Il Giornale dei MARINAI Subacquea, immersioni,diving, fotografia subacquea.Silvia Farnea: l’amore di una donna per il mare e la subacquea
0
(0)

Il giorno di San Valentino vogliamo pubblicare la storia d’amore tra Silvia e la subacquea


Silvia Farnea Subacquea

La bellissima Silvia Farnea in una foto pre-immersione

Mi sono innamorata del mare e della subacquea quando avevo solo cinque anni, complici sicuramente una grandissima acquaticità e l’ amore per l’acqua sviluppato nei miei lunghissimi bagni al mare e non, la mia città natale, Venezia, ma un ruolo fondamentale lo ha giocato mio padre, ai tempi già subacqueo lo aspettavo durante le sue immersioni sapendo che quando sarebbe riemerso avrei “vinto” un giretto con l’erogatore e l’aria residua.

Già da quelle primissime respirate e pinneggiate in pochi metri d’acqua sentivo in cuor mio che quella in un modo o nell’altro sarebbe diventata la mia vita, così da gioco più bello del mondo quale era per me la subacquea continuava a crescere sempre di più il sogno di farne una professione.

subacquea silvia farneaCon non pochi sacrifici sia economici sia di forze, perché diciamolo, essere adolescenti e subacquei non è per niente facile riesco a guadagnarmi brevetto dopo brevetto, così a diciotto anni realizzo il mio sogno di diventare guida subacquea e inizio a lavorare in un diving nel sud dell’isola d’Elba.

Da allora sono passati sei anni, ho conseguito anche il brevetto di istruttore e la mia voglia di mare e immersioni sia di lavoro che non è nutrita principalmente da tutti gli incontri che ho fatto sott’acqua in questi anni di subacquea per passione e professione spesi per lo più tra Adriatico e Tirreno.

Se dovessi ricordare la mia immersione più bella sicuramente penso a quando mi sono immersa nel Canale di Piombino in mezzo a tonni giganti, mi riferisco ad animali di un paio di metri con un peso di cento/duecento chili che mi sfrecciavano a meno di mezzo metro di cui riuscivo a percepire la potenza oltre che dai movimenti anche dallo spostamento d’acqua che mi sentivo arrivare addosso quando mi passavano vicino. Un’emozione unica che oltre ad avermi levato il fiato in acqua, mi ha tolto le parole per raccontare un’immersione che mi rimarrà nel cuore per sempre.

Se iniziassi a pensare al futuro vorrei continuare ad andare sott’acqua per passione e professione continuando a sognare nuovi traguardi e nuovi obbiettivi in fin dei conti sono proprio i sogni e tutto quello che il mare mi ha dato che mi hanno spronato ad andare avanti da sempre.

subacquea silvia farneaSe consideriamo la subacquea di professione vorrei lasciare il settore diving conseguire la qualifica di Operatore Tecnico Subacqueo per dedicarmi alla mari coltura offshore. Ultimamente mi sono avvicinata a questo settore grazie ad uno dei titolari dell’impianto Aquarius Alassio s.r.l., che mi ha dato l’opportunità di immergermi all’interno delle gabbie ospitanti centinaia e centinai di spigole e visitare tutta la struttura subacquea, esperienza che mi ha letteralmente stregato, da quell’ immersione è nato il grandissimo sogno di farne una professione, mi sono detta che da grande voglio andare a fare quello, decisione maturata anche dal fatto che credo sia la pesca del futuro e un modo per tutelare il mare e creare delle aree di ripopolamento per la fauna ittica. Per quanto riguarda la subacquea per passione, sto iniziando, grazie all’esperienza e alla professionalità del trainer Gianluca Pesce a dedicarmi alle immersioni tecniche principalmente sui relitti, una tipologia di tuffo che mi ha sempre affascinata, la voglia di arrivare anche a toccare quote molto impegnative è davvero tantissima. Sto iniziando ad interessarmi ai rebreather , macchine che mi hanno sempre incuriosito e affascinata, credo che il futuro dell’immersione profonda appartenga al reb, vista la sempre più difficile reperibilità dell’elio e il comfort che il circuito chiuso riesce a darti in immersione.

Comunque vada mi auguro per il futuro di non smettere mai di sognare e farmi meravigliare da tutte le emozioni che questa vita di mare mi ha regalato e continua a regalarmi ogni volta che mi immergo.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

delfini drone I droni infastidiscono i delfini?
5 (1) Oggi sempre più droni sono utilizzati per riprendere immagini, fare foto, monitorare ma
Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto