L’insolita vicenda… dei cetacei nella Senna

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
62f10aaf18c19 sans titre

I fatti sembrano troppo vicini per essere una coincidenza. Ma come hanno fatto questi animali a trovarsi lì? “Prima di tutto, è necessario distinguere il caso della balenottera comune da quelli dell’orca e del beluga”, risponde Delphine Éloi, coordinatrice del Gruppo di studio dei cetacei. I piccoli di balenottera comune fanno frequenti passaggi nella baia della Senna: la presenza di un individuo nell’estuario non è sorprendente.” Tuttavia, i casi dell’orca e del beluga sono “molto più intriganti”, ammette la ricercatrice. Prima di tutto perché queste specie vivono di solito in comunità. “Nel caso delle orche, può accadere che un maschio si separi dal suo gruppo per un po’ di tempo”, riconosce Olivier Adam, professore all’Università Sorbona e specialista dei cetacei. Tuttavia, l’orca della Senna era una femmina… Quanto al beluga, aggiunge il ricercatore, “un individuo solitario è molto raro per questa specie.”

topshots
Il beluga ritrovato lo scorso anno nella Senna; Dopo invano tentativi per salvarlo il cetaceo è morto

In tre mesi, tre cetacei sono stati avvistati nella Senna, un evento insolito che incuriosisce i ricercatori. La presenza di una balenottera comune nella zona non sorprende, poiché questi animali fanno passaggi frequenti nella baia della Senna. Tuttavia, i casi dell’orca e del beluga sono più enigmatici poiché di solito queste specie vivono in gruppo. L’orca, sebbene possa temporaneamente separarsi dal suo gruppo, di solito è un maschio, mentre l’orca trovata nella Senna era una femmina. Il beluga è noto per vivere in gruppi, quindi la presenza di un individuo solitario è molto rara per questa specie.

Per spiegare queste apparizioni insolite, i ricercatori considerano diverse ipotesi. È possibile che questi cetacei si siano smarriti o che abbiano seguito prede insolite fino alla Senna. Le perturbazioni ambientali, come i cambiamenti di temperatura dell’acqua o le variazioni nella disponibilità delle risorse alimentari, potrebbero anche giocare un ruolo nella loro insolita presenza in questa regione.

È importante continuare le ricerche e gli studi per comprendere meglio le ragioni di queste apparizioni e monitorare attentamente l’evoluzione della situazione. I cetacei sono specie sensibili, e la loro insolita presenza in zone dove di solito non vengono osservati potrebbe essere un segnale di cambiamenti nel loro ambiente o nel loro comportamento.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 1]
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Pinterest
Email
Tags :

Lascia un commento

Ultimi articoli
Le schede degli organismi marini