Whale-watching a Lampedusa

Il Giornale dei MARINAI NewsWhale-watching a Lampedusa
0
(0)

Negli ultimi decenni si sta sempre più diffondendo a livello mondiale l’attività del whale-watching, cioè l’osservazione in natura dei Cetacei. Questa attività è importante per il turismo, per la ricerca scientifica e per la conservazione di questi animali: offre la possibilità di generare nuove imprese o di convertire economie in declino, consente di studiare le popolazioni di cetacei utilizzando le escursioni come piattaforma abbattendo i costi che comportano le indagini in mare aperto, è un’occasione per sensibilizzare i partecipanti tramite l’esperienza diretta a tu per tu con la natura.

Indubbiamente i Cetacei sono specie carismatiche che esercitano un grande fascino su un grande pubblico e sono un bene da tutelare con un’importante valenza estetica e culturale oltre che ecologica; l’escursionismo dedicato alla loro osservazione opportunamente condotto contribuisce a sviluppare consapevolezza e una coscienza ecologica diffusa per la salvaguardia di queste specie.

Mar.Eco Osservatorio della Natura, associazione impegnata nella conservazione della natura con particolare riferimento alle specie marine protette,conduce nell’Arcipelago delle Pelagie programmi di studio sui cetacei e dal 2018 ha avviato l’attività di whale-watching con l’obiettivo di proseguire il monitoraggio dei cetacei e offrire al pubblico la possibilità di osservare gli animali rispettandone la natura grazie all’adozione del codice di condotta internazionale che riduce al minimo il disturbo.

Incontro con la balenottera comune

Oltre al programma prettamente estivo, Mar.Eco già ad inizio anno offre la possibilità di effettuare uscite in mare per incontrare le Balenottere comuni (Balaenoptera physalus), il più grande cetaceo del Mediterraneo, un gigante che può raggiungere oltre 20 metri di lunghezza e 50 tonnellate di peso. Il passaggio delle Balenottere comuni nell’area dell’Arcipelago delle Pelagie è un evento stagionale che si ripete annualmente. Nel periodo che va da fine gennaio ad aprile a poca distanza dalla costa di Lampedusa e Linosa è facile avvistare individui in gruppi o solitari, si possono ammirare mentre affiorano in superficie, nuotano, spalancano la bocca sui banchi di plancton e scoprire il mondo delle balene. Questa è considerata un’area di alimentazione invernale della balenottera, specie vulnerabile a livello regionale e la cui popolazione è in declino minacciata dalle collisioni con navi, dal rumore sottomarino, le plastiche, da alcuni attrezzi da pesca e dai cambiamenti climatici.

Mar.Eco Osservatorio della Natura ha organizzato due weekend di escursioni per l’osservazione delle balene nei primi due fine settimana del prossimo marzo nell’ambito del progetto di ecoturismo Pelagie Natura Experience. Le escursioni si svolgeranno nei weekend del 1/4 marzo e 8/11 marzo  con un minimo di 10 partecipanti. Le uscite previste della durata di 4/5 ore saranno effettuate il sabato e la domenica a bordo di un gommone di 7 metri di lunghezza e condotte dai biologi dell’associazione.

Un evento imperdibile per gli amanti dell’escursionismo e appassionati di Cetacei che consigliamo per la sua unicità, a meno di un’ora di volo da Palermo e Catania, nel cuore del Mediterraneo.

Associazione Mar.Eco Osservatorio della Natura

Contatti:

EMAIL: associazionemareco@gmail.com

SITO WEB: associazionemareco.org

TEL: 392 021 8294

Facebook/Instagram : @associazionemareco

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

delfino attacca pesce gatto Perché i delfini decapitano le loro prede ?
5 (2) I biologi marini hanno scoperto alcuni anni fa che alcuni delfini tursiopi del
pesce con amo in pancia Amo : meglio tagliare o slamare ?
5 (1) Una domanda che ci siamo posti un po’ tutti durante le nostre battute
Tonno rosso Stock di tonno rosso : la situazione migliora ed i tonni non sono più in pericolo
5 (5) Quattro specie di tonno pescate commercialmente sono sulla buona strada per il recupero
Il granchio fantasma – Ocypode cursor
4 (2) Il granchio fantasma – Ocypode cursor è un piccolo granchio delle dimensioni massime
idrofono Monitoraggio acustico dei mammiferi marini
4 (1) I mammiferi marini, in particolare i membri dei due ordini Pinnipedi (foche) e
delfini drone I droni infastidiscono i delfini?
5 (1) Oggi sempre più droni sono utilizzati per riprendere immagini, fare foto, monitorare ma
Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (6) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime