Home Articoli e curiosità sul mare Squalo bianco sfonda la gabbia del sub

[VIDEO ] Squalo bianco sfonda la gabbia del sub

In Guadalupe, luogo di osservazione di tanti squali bianchi, un subacqueo ha visto letteralmente aprire la gabbia in acciaio in due da un grosso esemplare. Lo squalo dopo essersi fiondato su un'esca, con un colpo di coda ha sfondato la gabbia finendoci addirittura dentro.

1600
1


Uno squalo bianco ha sfondato la gabbia dove si trovava un subacqueo che stava osservando il grande pesce nel suo habitat naturale. Attimi di panico? No, il sub e’ uscito con calma e risalito in barca.

Poteva capitare ed e’ capitato. Lo dice anche la legge di Murphy. Un possente squalo bianco attirato dalle esche lanciate in acqua dall’imbarcazione che propone questo tipo di escursioni, ha urtato la gabbia e la ha addirittura sfondata finendoci all’interno. Naturalmente i media sono impazziti…

Notizia non notizia

Sicuramente adrenalinica come esperienza per il subacqueo che si trovava all’interno della gabbia per effettuare delle riprese. Ma, diciamoci la verità, per un bestione del genere non e’ poi cosi difficile. Quante volte accade una cosa simile tra mandrie di buoi che sfondano cancelli e stalle. Ma se invece e’ uno squalo cambia tutto.

squalo-sfonda-gabbia-sub [VIDEO ] Squalo bianco sfonda la gabbia del subIn questo caso lo squalo non ha attaccato l’uomo ma si e’ solo fiondato su un trancio di pesce gettato come richiamo troppo vicino all’imbarcazione. Cosi, come un elefante in un negozio di cristalli, qualcosa si e’ frantumato. Vi lasciamo al video ed alle vostre considerazioni…

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

1 commento

  1. Lasciare in pace queste bestie non sarebbe meglio?
    Sono in via di estinzione e vedere lo squalo che esce da quello che resta della gabbia, pieno di sangue, non è nè divertente nè emozionante per chi ama il mare e le sue creature.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui