Uno squaletto come migliore amico

Sette anni di coccole: un subacqueo ed un esemplare di squalo Port Jackson sono inseparabili.

Rick Anderson, subacqueo australiano, racconta la sua storia d’amore e d’amicizia con un piccolo squaletto.Sembrache il primo incontro sia avvenuto ben 7 anni fa quando lo squalo era ancora piccolo e misurava pochi centimetri. Rick, guida subacquea e’ solito immergersi nello stesso punto dove sa che trova costantemente il suo amico. Dopo il primo contatto con l’animale, le coccole sono divenute all’ordine del giorno. Ad ogni incontro e’ lo squaletto a “saltare” tra le braccia di Rick per farsi accarezzare. Sembra che lo squalo riconosca il sub anche quando e’ in gruppo o dopo lunghi periodi. In pochi credevano alla storia di Rick sin quando il sub non ha portato in immersione i miscredenti che si sono dovuti ricredere una volta vistolo squalo che dava dei colpetti alla gamba di Rick come per dire: Sono qua, non mi riconosci…?

Al momento stai visualizzando Uno squaletto come migliore amico

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento