Un subacqueo israeliano trova una spada appartenuta ad un crociato

Un subacqueo israeliano ha scoperto una spada ancora intatta appartenuta a un cavaliere che ha partecipato alle crociate. La spada sarà presto esposta al pubblico.

L’Israel Antiquites Authority (AIA) ha svelato il 18 ottobre 2021 su Facebook le spettacolari immagini di una spada appartenuta a un cavaliere crociato. 

La spada è stata rinvenuta da Shlomi Katzin, un subacqueo israeliano. La spada lunga 100cm con un ‘elsa di 30 era completamente incrostata da coralli ed altri organismi marini, ma in prefette condizioni.  Questa spada è  “un raro e magnifico ritrovamento che apparteneva ovviamente a un cavaliere crociato” , ha detto il funzionario dell’AIA Nir Distelfeld dichiarando anche. “È affascinante vedere un oggetto del genere, che ci riporta indietro di 900 anni nel tempo, in un’altra era con cavalieri, armature e spade”. 

L’oggetto è stato trovato in un’area in cui le correnti sottomarine spostano regolarmente la sabbia, per tale motivo la spada sarebbe stata disseppellita con l’ultima maregiata, afferma Kobi Sharvit, capo dell’archeologia subacquea dell’AIA.

La spada sarà mostrata al pubblico

Temendo il furto del reperto o che venisse di nuovo insabbiata, Shlomi Katzin ha portato l’oggetto a terra denunciadolo subito alla tesoreria dello Stato.

La spada sarà esposta al pubblico dopo essere stata pulita e analizzata, ha affermato il direttore dell’AIA Eli Escosido

spada israele cavalieri crociate templari

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento