• Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:News
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura
  • Ultima modifica dell'articolo:3 Febbraio 2021

Un piccolo di squalo elefante (Cetorhinus maximus) è stato salvato da due pescatori che avevano calato le loro reti poco fuori l’area marina protetta di Torre Guaceto.

Si tratta evidentemente di un evento straordinario, sia per la liberazione di un esemplare trovato ancora in vita sia perché si tratta di un piccolo di una specie molto rara da avvistare.

Il piccolo squalo elefante , probabilmente una femmina di pochi mesi, misura appena 1.60m. Grazie ai due pescatori questo piccolo avrà la possibilità di crescere e di di diventare un gigante dei mari. Lo squalo cetorino supera i 10m di lunghezza da adulto. Si tratta del secondo pesce più grande al mondo dopo lo squalo balena e sicuramente il pesce più grande del Mediterraneo.

Come molti squali, anch’esso figura tra le specie minacciate e la sua diversità genetica non sembra essere molto elevata. Sebbene non si disponga di dati precisi sulla sua popolazione totale, la specie è considerata in pericolo.

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento