Tamayo Perry, surfista e attore di Pirati dei Caraibi, ucciso da uno squalo alle Hawaii

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
il noto surfista, bagnino e attore di honolulu, tamayo perry

Il noto surfista, bagnino e attore di Honolulu, Tamayo Perry, celebre per la sua partecipazione ai film della serie “Pirati dei Caraibi”, è deceduto in seguito all’attacco di uno squalo mentre faceva surf alle Hawaii. Aveva 49 anni. La sua morte è stata confermata dal Dipartimento dei Servizi di Emergenza di Honolulu durante una conferenza stampa. L’incidente è avvenuto nei pressi di Goat Island.

I soccorritori di Honolulu Ocean Safety sono intervenuti sul luogo dell’attacco con una moto d’acqua, ma al loro arrivo non sono riusciti a salvare Perry, riportando il suo corpo a riva.

Una volta sulla spiaggia, i tecnici del pronto soccorso di Honolulu hanno dichiarato la morte di Perry. Il corpo presentava mutilazioni a una gamba e a un braccio.

Oltre alla sua apparizione in “Pirati dei Caraibi” accanto a Johnny Depp nel ruolo del Capitano Jack Sparrow, Perry ha recitato anche in “Lost”, “Hawaii Five-0”, “Blue Crush” e “Charlie’s Angels 2”, ed è apparso in uno spot della Coca-Cola.

Kurt Lager, capo ad interim della sicurezza oceanica di Honolulu, ha dichiarato che Perry era un bagnino molto amato e conosciuto sia sulla costa nord di Oahu che in tutto l’arcipelago hawaiano.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Pinterest
Email
Tags :

Lascia un commento

Ultimi articoli
Le schede degli organismi marini