cottonfioc


I cotton-fioc non ecologici banditi in Italia. Dal 2021 il divieto in tutt’Europa.

I bastoncini di cotone non biodegradabili non saranno piu’ un problema. Grazie alla legge Salvamare scomparirà il 9% dei rifiuti che finiscono in mare.

La Legge Salvamare mette al bando i cotton fioc non biodegradabili. Si tratta di un grande passo verso la cura della malattia piu’ grave di cui soffre il mare: l’inquinamento da micro-plastiche. L’Italia fa da capofila in Europa con il divieto che parte dal 1 gennaio 2019, il resto dell’Europa invece attiverà il divieto nel 2021. In vendita si troveranno soltanto cotton-fioc eco-friendly.

Con un post su Facebook il Presidente di Legambiente Stefano Ciafani annuncia il proprio apprezzamento sul divieto in atto sottolineando come le battaglie di Legambiente hanno permesso di sensibilizzare il grande pubblico e gli enti istituzionali sui temi della salute del mare e dell’ambiente in generale.

L’ingestione dei cotton fioc da parte degli organismi marini

I cotton-fioc composti principalmente da materia plastica sono un grave problema non solo per i pesci ma anche per uccelli marini. Scambiati per cibo infatti i bastoncini cotton fioc provocano la morte dopo l’ingestione. Un passo quindi verso un futuro ancora piu’ eco-sostenibile che ha a cuore il mare e la natura.

Smaltimento della plastica e dei nuovi cotton fioc

I nuovi cotton fioc biodegradabili che verranno prodotti dalle aziende saranno quindi a norma, nelle confezioni sarà indicato il metodo di smaltimento e l’invito a non gettarli nel wc.

Un futuro senza plastica

bottiglie plastica mareDal 2020 partirà invece il divieto di produzione e vendita di prodotti cosmetici contenenti microplastiche.

Replica

Please enter your comment!
Please enter your name here