La troupe stava girando delle immagini a bordo di un piccolo natante. Lo squalo  era grande due volte la barca.

Durante le riprese per un documentario sull’alimentazione degli squali, due operatori della troupe si sono voluti avvicinare ancora di più al “terreno” di caccia dello squalo, saltando a bordo di un piccolo tender di circa 2 metri. Dopo aver pasturato ed ovviamente attirato il pesce, i due operatori sono andati nel panico quando lo squalo ha cominciato a mordicchiare dapprima la cima e poi la prua del piccolo natante. Quella di andare in acqua a bordo del piccolo natante non è stata una brillante idea da parte del cameramen. Fortunatamente lo squalo non ha attaccato ferocemente la piccola imbarcazione che poteva diventare una gomma da masticare per il pesce. Lo scorso anno era successo ad un gruppo di  escursionisti che si sono visti ridurre il loro gommone come un colabrodo da uno squalo bianco.

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui