1

Un uomo siriano salvato in mare da un gruppo di turisti. Era in mare da 13 ore.

La foto dell’uomo salvato da un gruppo di turisti in Grecia, tra le acque del mare Egeo ha fatto il giro del mondo. Una barca con a bordo turisti vacanzieri lo ha salvato. Sandra Tsiligeridu, la donna che ha postato la foto su Facebook ha raccontato il salvataggio.

2e3b6edcc4d99dce4e375bfbd8fbe795 Siriano in balia del mare. Salvato dopo 13 ore

-“Era quasi incosciente quando l’abbiamo avvistato” -racconta Sandra.  L’uomo era partito dalla Turchia insieme a 40 connazionali con rotta verso Kos. Sembra che durante il viaggio l’equipaggio abbia perso uno dei remi in mare e l’uomo si sia gettato per recuperarlo ma a causa delle correnti non è più riuscito a risalire a bordo. Il siriano è rimasto in acqua per 13 ore ed è vivo solo grazie al giubbino di salvataggio che gli è stato gettato in mare dai connazionali e poi soprattutto grazie all’aiuto provvidenziale dei turisti che lo hanno avvistato, all’inizio scambiandolo per un sub, e poi facendolo salire a bordo per portarlo sulla terraferma.

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui