Un uomo siriano salvato in mare da un gruppo di turisti. Era in mare da 13 ore.

La foto dell’uomo salvato da un gruppo di turisti in Grecia, tra le acque del mare Egeo ha fatto il giro del mondo. Una barca con a bordo turisti vacanzieri lo ha salvato. Sandra Tsiligeridu, la donna che ha postato la foto su Facebook ha raccontato il salvataggio.

2e3b6edcc4d99dce4e375bfbd8fbe795 Siriano in balia del mare. Salvato dopo 13 ore

-“Era quasi incosciente quando l’abbiamo avvistato” -racconta Sandra.  L’uomo era partito dalla Turchia insieme a 40 connazionali con rotta verso Kos. Sembra che durante il viaggio l’equipaggio abbia perso uno dei remi in mare e l’uomo si sia gettato per recuperarlo ma a causa delle correnti non è più riuscito a risalire a bordo. Il siriano è rimasto in acqua per 13 ore ed è vivo solo grazie al giubbino di salvataggio che gli è stato gettato in mare dai connazionali e poi soprattutto grazie all’aiuto provvidenziale dei turisti che lo hanno avvistato, all’inizio scambiandolo per un sub, e poi facendolo salire a bordo per portarlo sulla terraferma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui