Il pesce catturato da Filippo Buttitta


Specie Aliene: altra cattura di pesce foglia in Sicilia. I record nella nostra nazione si contano sulla punta delle dita.

A segnalarci la rarissima cattura è stato Filippo Buttitta che ci ha scritto direttamente in redazione per saperne di piu’ sulla specie catturata tra le acque di Sant’Agata di Militello (Me). Filippo infatti non riusciva a dare un nome al pesce. Ed effettivamente non era per nulla facile dato che le catture di questa specie sono un evento rarissimo. Il pesce foglia conosciuto con il nome scientifico di “Lobotes surinamensis” é un pesce cosmopolita che vive nelle acque calde dei mari tropicali. Vive in acque basse, fino a 10 metri di profondità e penetra nelle foci dei fiumi. Talvolta sosta all’ombra di oggetti galleggianti come le giovani cerniole di fondale. In Mediterraneo come detto é rarissimo. Sono pochissimi infatti gli incontri con questa specie nel nostro paese.

lobotes-surinamensis Sicilia, pescato a Sant'Agata di Militello un rarissimo pesce foglia: lobotes surinamensis
Il pesce catturato da Filippo Buttitta

La specie è stata segnalata per la prima volta in Mediterraneo nelle acque del palermitano da Pietro Doderlein nel settembre 1875. Successivamente è stata catturata nelle acque di Pizzo (CZ) nell’ottobre del 1967 (Bini, 1968) e nel settembre 1996 nelle acque di Monte Argentario, Grosseto (De Pirro et al., 1997). La mattina del 1 ottobre 2006 durante una battuta di pesca l’equipaggio del motopesca 4PA580, di proprietà dei fratelli Nevoloso di Isola delle Femmine (Palermo) catturava, con una rete di circuizione (cianciolo), sotto un pattino alla deriva, a circa 25 miglia N da Punta Raisi (Palermo), un esemplare di L. surinamensis. (NUOVA CATTURA DI LOBOTES SURINAMENSIS (BLOCH, 1790) IN TIRRENO MERIDIONALE B. Zava, P. Gianguzza, S. Riggio)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui