Pescare a Surfcasting

Shock leader: cosa è e come si usa

Mar 21, 2020 By Marcello Guadagnino
4
(5)

Perché la lenza da pesca non si spezzi serve lo shock leader. Di cosa si tratta? Di un filo di diverso tipo o diametro a seconda che si pesci leggero, che si faccia pesca a surfcasting o addirittura longcasting

Nella pesca a surf casting è di comune uso lo shock leader. Ma cos’è lo shock leader? In fase di lancio, uno specialista di long casting (lancio tecnico) sviluppa una forza che può arrivare fino a 35 chili. Naturalmente, quando effettuiamo un lancio durante una normale battuta di surf sviluppiamo una forza inferiore. Tuttavia è necessario tenere conto che questa forza viene ripartita sia sulla canna sia sulla lenza collegata al piombo che, per quanto resistente, è pur sempre fatta da un filo, per di più abbastanza sottile per motivi di “gittata” in acqua.

Parastrappi: un nome e un perché nella pesca a surf casting

Ecco perché ci serve lo shock leader, altrimenti detto parastrappi, termine che, da solo, già rende l’idea del suo scopo: impedire che il peso che si scarica sulla lenza mediante il lancio vada a spezzare il filo legato al piombo. Possiamo realizzarlo con nylon o multifibra, a seconda dei casi, ma non possiamo farne a meno!

Come lo carichiamo sul mulinello da pesca?

Per realizzare uno shock leader  si prende un pezzo di lenza di diametro maggiore rispetto a quella in bobina e lungo circa il doppio della canna (in media, 8 metri). Per quei lanci che sviluppano relativamente “poca” forza, come l’above e il side, basta un nylon 0,50. Per altri più potenti, come il ground cast, è meglio optare per uno 0,70, mentre per “cannonate” come il pendulum o l’aeroground saliamo tranquillamente a uno 0,80 e a volte… rompiamo anche lo shock leader! Quando si dice esagerare…

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 4 / 5. Conteggio voti: 5

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?