CONDIVIDI


Era partita dal porto di San Francisco il rimorchiatore Conestoga, il 25 marzo del 1921. Della nave si persero le tracce dopo poco tempo come se fosse stata inghiottita dal mare.

Era in rotta verso Pearl Harbor  il Conestoga, ma li non e’ mai arrivato. Per 95 anni non si e’ saputo piu’ nulla ne della nave ne dei 56 marinai che erano a bordo. Grazie alle sofisticate del NOAA il relitto e’ stato identificato e si trova a poche di distanza dal porto di San Francisco. Il relitto lungo 50 metri era stato segnalato già diversi anni fa, ma soltanto grazie alle ultime analisi effettuate dal centro di ricerca americano adesso si può esserne certi. La conferma e’ stata data dopo aver confrontato alcune caratteristiche come la misura del ponte, il motore a vapore le caldaie e la presenza di un solo cannone. Sembra che il rimorchiatore possa essere affondato poco dopo la partenza dal porto a causa delle condizione meteo avverse segnalate negli annali meteo Californiani. Sembra che dopo la sua scomparsa la marina militare americana abbia cercato la nave per diverso tempo concentrandosi però nella zona delle isole Hawaii. Alcuni mesi dopo fu poi ritrovato un salvagente che riportava una lettera C (l’iniziale di Conestoga) nel golfo del Messico che fece pensare alla Marina Militare di cercare la nave in quella zona senza alcun risultato. Le ricerche furono sospese poi nel giugno del 1921.
marinai ed equipaggio della conestoga 700x390 - Scovato il relitto di una nave scomparsa nel 1921 con a bordo 56 marinaiConestoga 637x400 - Scovato il relitto di una nave scomparsa nel 1921 con a bordo 56 marinaiuss conestoga engine 032316 - Scovato il relitto di una nave scomparsa nel 1921 con a bordo 56 marinaiFonte NOAA.gov

CONDIVIDI
PrecedenteIl baby marlin che sta sul palmo di una mano
SuccessivoLa piramide di granchi
Web Editor : Marcello Guadagnino. ideatore e creatore del Giornale dei Marinai, la rivista on-line dedicata al mare a 360°. Il mondo acquatico visto con gli occhi di un biologo marino.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO