CONDIVIDI

La nuova specie di squalo, molto simili al sagri’ nero o allo squalo lanterna, vive a grandi profondità dell’oceano Pacifico.

I ricercatori dello Pacific Shark Research Center e dell4università della Florida hanno registrato una nuova specie scoperta qualche mese fa al largo delle isole Hawaii. Il piccolo squalo, che non misura più di 30 cm, e’ stato scovato ad una profondità di 300 metri. Il nome assegnato è Etmopterus lailae ed ha la caratteristica di illuminarsi al buio. La specie era già stata segnalata in passato ma mai studiata dai ricercatori.

Bioluminescenza

Come gli altri squali dello stesso genere Etmopterus lailae ha la capacità di illuminarsi al buio. Lo squalo presenta sulla parte ventrale numerosi fotofori luminescenti utili a scopo mimetico. Con questi minuti organi, infatti, lo squalo produce lungo il ventre una  debole luce, di intensità pari a quella che dalla superficie del mare filtra fino alle profondità in cui vive. Grazie a questa illusione ottica, il suo corpo di confonde con le acque sovrastanti e non viene individuato dai potenziali predatori né dalle ignare prede. La luce prodotta da questi squali scaturisce dalla miscela di un pigmento simile alla luciferina con un enzima simile alla luciferasi che determina l’ossidazione. Tale processo differisce da quello utilizzato da molti pesci, che sfruttano invece un rapporto simbiotico con alcuni batteri.

Fonte: http://www.science.fau.edu/sharklab/pdfs/epkw17.pdf

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO