I progressi della conoscenza scientifica nell’ambito delle previsioni del mare, l’applicazione di risultati scientifici ad ambiti ambientali e socio-economici, la capacità di attrarre fondi verso la ricerca scientifica,  l’energia e il dinamismo unici nel coinvolgere giovani studenti in progetti europei e internazionali per la ricerca avanzata.
Queste sono alcune delle motivazioni per le quali l’Università di Liegi ha conferito la Laurea Honoris Causa alla Prof.ssa Nadia Pinardi.
“Se chiedete a un oceanografo chi più di tutti abbia contribuito a dar forma al panorama europeo delle previsioni oceaniche, probabilmente la risposta che avrete sarà Nadia Pinardi“. Con queste parole il prestigioso ateneo belga introduce il conferimento della Laurea Honoris Causa alla studiosa italiana, mettendone in particolare rilievo i numerosi contributi nell’ambito delle previsioni delle correnti marine e della modellistica ad alta risoluzione.
Professore associato di oceanografia e meteorologia all’Università di Bologna, membro del Consiglio Strategico del CMCC presso il quale ha fondato a Lecce l’OceanLab, il laboratorio di ricerca avanzata nell’ambito dell’oceanografia operativa, la Prof.ssa Pinardi – che ha tra l’altro conseguito il dottorato in modellistica della circolazione oceanica ad Harvard – ha coordinato lo sviluppo dell’oceanografia operativa nel Mediterraneo nell’ambito della strategia del GOOS ed è co-presidente del Comitato Internazionale per la Meteorologia Marina e l’Oceanografia (JCOMM) che fa parte dell’Organizzazione Mondiale della Meteorologia e della Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’Unesco.
Nella menzione dell’Università di Liegi si sottolinea come i significativi risultati conseguiti nella ricerca oceanografica da parte della Prof.ssa Pinardi siano frutto, oltre che di eccellenti capacità scientifiche, anche al dinamismo con cui interessa e motiva i giovani ricercatori, coinvolgendoli in attività di ricerca che, ispirate dalla sua guida, hanno il pregio di combinare gli aspetti scientifici con gli aspetti più operativi dell’oceanografia.
La cerimonia di conferimento della Laura Honoris Causa ha avuto luogo nell’Anfiteatro d’Europa dell’Università di Liegi sabato 18 marzo, ed è stata preceduta venerdì 17 marzo da una conferenza tenuta dalla prof.ssa Pinardi dal titolo: “Prevedere l’oceano: la scienza da descrittiva a quantitativa”.
Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui