CONDIVIDI

Dichiarazione della segretaria generale Uilapesca Enrica Mammucari

Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato un disegno di legge che prevede un risarcimento economico ai pescatori dai danni causati alle attività di pesca dai delfini. La legge, che sarà pubblicata in gazzetta ufficiale nei prossimi giorni, prevede di utilizzare a tal fine delle risorse previste nella legge finanziaria regionale del 2015, pari a 200.000 euro, che non sono mai state utilizzate. Gli indennizzi che saranno riconosciuti ai pescatori non si configurano come aiuti di stato ma sono in linea con la misura 1.40 del Fondo europeo per gli affari marittimi (Feamp).

Soddisfatta la segretaria generale della Uilapesca Enrica Mammucari: “Il 17 ottobre scorso a Sant’Anna Arresi, insieme a oltre 150 pescatori sardi, avevamo posto il problema dei danni causati dai delfini. Quella che arriva oggi dalla regione Sardegna è una prima risposta importante che dimostra la bontà della nostra proposta e premia il lavoro svolto dalla Uilapesca per perseguire questo risultato. Certamente le risorse stanziate non sono sufficienti a risolvere il problema ma ci auguriamo che un ulteriore sforzo sarà fatto con la prossima legge finanziaria”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO