Relitto della prima Guerra Mondiale trovato al largo di Norfolk

Il Giornale dei MARINAI Nautica e barcheRelitto della prima Guerra Mondiale trovato al largo di Norfolk
1
(1)

Il relitto ritrovato al largo di Norfolk sarebbe un U-boat tedesco colpito ed affondato in mare con 35 uomini a bordo.

I ricercatori della Scottish Power Renewables hanno ritrovato il sottomarino tedesco U31 a 56 miglia al largo della costa inglese ad una profondità di 30 metri. Il ritrovamento è avvenuto ne corso di una ricerca per sviluppare un parco eolico in mare. I sommozzatori della marina  sono riusciti a scovarlo e a filmare il relitto di cui si persero le traccie il 13 gennaio del 1915. La notizia del ritrovamento è stata accolta con commozione dai parenti delle vittime che non hanno mai saputo che fine avessero fatto i 35 marinai.
Inizialmente il team pensava di aver scoperto un sottomarino militare olandese, che è scomparso nel giugno 1940, ma i subacquei poi confermato che si trattava invece del UBOAT tedesco U31.
relitto uboat della prima guerra mondiale

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 1 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Iscriviti alla newsletter del GDM

 

Loading
Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Primo avvistamento di squalo balena in Mediterraneo
3.9 (36) Una notizia che sprima o poi sarebbe arrivata, uno squalo balena è entrato
spada israele cavalieri crociate templari Un subacqueo israeliano trova una spada appartenuta ad un crociato
3.7 (7) Un subacqueo israeliano ha scoperto una spada ancora intatta appartenuta a un cavaliere
Abusi nel campo della miticoltura: scattata all’alba l’operazione “Oro di Taranto”.
4.1 (17) Continua, senza sosta, l’attività della Guardia costiera di Taranto, delle Autorità locali e
plancton Il cambiamento climatico influenzerà negativamente le comunità planctoniche
5 (1) Le simulazioni suggeriscono che le interazioni tra le comunità di plancton (la miriade
Studio: 3.760 tonnellate di plastica ricoprono il Mar Mediterraneo
3.8 (4) Circa 3.760 tonnellate di plastica galleggiano attualmente sulla superficie del Mar Mediterraneo, una
Intensa attività di recupero di piccole tartarughe marine moribonde in Emilia Romagna e Marche.
3.7 (3) Le scorse settimane hanno visto un intensificarsi delle attività di recupero lungo le