Maksim Astakhov e Aleksandr Gubin


L’immersione piu’ profonda mai registrata sotto il ghiaccio. Due subacquei raggiungono i – 102 metri.

Doveva esserci molto freddo la sotto. Le acque del circolo polare artico non sono certo le piu’ ospitali eppure due subacquei russi sono riusciti a rimanere circa 80 minuti a 102 metri di profondità con una temperatura prossima allo zero e per di piu’ entrando attraverso un foro nella calotta polare. L’immersione stessa e’ stata certificata da Bojana Ostojic, membro del team di Jacques Cousteau dal 1988. I subacquei che hanno portato l’impresa sono Maksim Astakhov e Aleksandr Gubin entrambi russi ed appartenenti alla società geografica russa.

Un record precedente piu’ importante nel 2015

Nel 2015 sempre dei subacquei russi erano riusciti a scendere sino a 111 metri tra le acque del mare di Barents. Il record pero’ era ben diverso dato che i subacquei non erano entrati in acqua attraverso da un foro nella calotta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui