Nettorhamphos radula


Alcuni ricercatori hanno scoperto una nuova specie di pesce lungo appena qualche centimetro ed armato di una mascella con più di 1800 denti.

Squali, coccodrilli, piranha… senza dubbio il mondo acquatico è ricco delle mascelle piu’ efficaci e terrificanti del pianeta. A queste specie si aggiunge un piccolo pesce lungo circa 4 cm battezzato Nettorhamphos radula. Lo studio è stato portato avanti dai ricercatori dell’Università di Washington in conpartecipazione con la Texas A & M University ed il museo di Stato dell’Australia occidentale.

Il pesce Nettorhamphos radula scovato in Australia era conservato nel Museo dal 1977 ma non era mai stato studiato ne tanto meno osservato da vicino da occhi “scientifici”. La specie appartiene alla famiglia dei Gobiesocidae che raggruppa 166 specie conosciute divise in 47 generi. Oltre una mascella ricca di piccoli dentelli questo pesce possiede anche un disco adesivo ventrale che gli permette di ancorarsi alla superficie.

Scannerizzazione 3d

Nettorhamphos-radula-2 Questo minuscolo pesce è armato di 1800 denti
Nettorhamphos radula 2

I ricercatori hanno trovato tra i campioni conservati al museo due esemplari di Nettorhamphos radula conservati in buono stato e che hanno permesso una scannerizzazione 3D. Risultato: Da 1800 a 2300 denti.

 

Vuoi votare questo post

Fai clic su una stella per votarle!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Grazie

Aiutami a far crescere il blog, condividi l'articolo sui social !

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile!

Miglioreremo questo post!

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui