Migliaia di visitatori nel Padiglione Biodiversity Park

6826 visitatori in una settimana, di cui 4589 italiani e 2237
stranieri. E’ stata un successo la settimana dedicata alle Aree
Marine Protette ad EXPO 2015. Presente anche Punta Campanella che,
insieme ad altre 2 aree marine protette, ha rappresentato il sistema
italiano di tutela e valorizzazione del mare, presente nel Padiglione
Biodiversity Park allestito dal Ministero dell’Ambiente dal 14 al
20 agosto. Le aree marine hanno presentato brochure che riportano informazioni
sulle tre tematiche chiavi delle istituzioni delle aree marine
protette: biodiversità, turismo e pesca. Esposto reperti marini e
ricerca delle specie aliene, con la visione di  audio-video in 4D , 2D
e scorrimento di immagini delle specie marine e delle coste delle aree
marine protette d’Italia. L’allestimento dello spazio  è stato centrato sull’utente,
coinvolto attivamente nella tematica mare. La proposta delle AMP ha
aperto dialoghi con i visitatori: dalle semplici osservazioni sulle
uova di murici, alla conservazione in buona salute della Posidonia
oceanica, sino alle analisi dell’impatto delle specie aliene
introdotte nel Mediterraneo. Nonostante la prima area marina in
Italia sia stata istituita nel 1986 , le AMP sono state una scoperta
per tanti visitatori, sia per gli obiettivi perseguiti che per le
attività offerte. Il padiglione è stato visitato da persone di tutte
le età. Un importante argomento trattato, in coerenza con l’obiettivo
di EXPO 2015 “nutrire il pianeta”, è stato quello della spesa
consapevole. Il cittadino deve essere un attento consumatore, deve
preferire specie eccedentarie, pesce azzurro, a specie protette, per
dare la possibilità a queste di poter aumentare in numero di individui
per specie per mantenere l’ equilibrio dell’ecosistema marine. Molte
sono state le domande sulle specie di meduse presenti nel Mediterraneo
e  sull’aumento in numero in questi ultimi anni. Punta Campanella, con i suoi scenari mozzafiato e la sua ricca
biodiversita’, ha destato molta attenzione e attirato numerosi
visitatori. Una importante promozione internazionale per tutto il
territorio della costiera.

Replica

Please enter your comment!
Please enter your name here